Antonio Sorgentone chiude il Porta di Roma Live 2019

Dopo un mese di concerti, spettacoli live e performance artistiche, a chiudere il Porta di Roma Live 2019 sarà Antonio Sorgentone, domenica 28 luglio alle 21,30.

Cantante e pianista, Sorgentone ha conquistato il pubblico con il suo irresistibile mix di rock ‘n roll anni ’50, boogie woogie e swing, ispirandosi tanto ai giganti americani del genere.

Dopo le collaborazioni con artisti del calibro di Marvin Rainwater, Greg (del duo comico Lilo & Greg) e Lady Flo, aver firmato la colonna sonora del film “La Patente” del 2012 e la vittoria della decima edizione di Italia’s Got Talent, il musicista abruzzese è pronto ad infuocare il palco di Porta di Roma Live.

L'ingresso allo spettacolo di chiusura di Porta di Roma Live 2019 con Antonio Sorgentone è gratuito. Accesso libero fino ad esaurimento disponibilità.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Colle der Fomento e Il Muro del Canto raccontano Roma in "Brutti Sporchi e Cattivi"

    • 16 febbraio 2020
    • Sala Santa Cecilia - Auditorium Parco della Musica
  • Vokalfest 2020, la grande festa della musica corale a Roma

    • 9 febbraio 2020
    • Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
  • Terra madre: Musicanti di Gregorio Caimi e Milagro Acustico

    • 31 gennaio 2020
    • Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi

I più visti

  • I Love Lego, la mostra a Natale nella Capitale

    • dal 24 dicembre 2019 al 19 aprile 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • Impressionisti segreti, la mostra a Roma

    • dal 6 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • "Canova. Eterna Bellezza", mostra a Palazzo Braschi

    • dal 9 ottobre 2019 al 15 marzo 2020
    • Palazzo Braschi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento