Simone Weil, concerto poetico di e con Ilaria Drago

Infunzione e Linea Artistica presentano “Simone Weil” concerto poetico. E' compreso un buffet anche per vegetariani e vegani. Prenotazione obbligatoria.

SIMONE WEIL
testi ed elaborazione poetica di Ilaria Drago
con Ilaria Drago voce-live electronics
musiche originali e sonorizzazioni di Marco Guidi

A poco più di cento anni dalla sua nascita, il corpo e la voce di Ilaria Drago e la musica di Marco Guidi mettono in scena il potente, ineguagliabile ritmo del cuore e del pensiero della donna che fu definita un miracolo dell'anima e della coscienza umana e uno degli ingegni più alti e puri di ogni tempo.

“Ho bisogno di passare fra gli uomini e confondermi con loro. Devo conoscerli ed amarli per come sono, se così non è, anche il mio amore non è... “ (S.Weil).

Attraverso la rilettura in forma contemporanea di una delle più grandi pensatrici, filosofe e poetesse del secolo scorso, la Compagnia Ilaria Drago presenta un progetto in forma di concerto-poetico utilizzando strumentazioni elettroniche dal vivo (live electronics), musica e rielaborazioni drammaturgiche, capaci di rendere la performance di lettura coinvolgente e fruibile. La forma che prende il concerto poetico è quella di una lunga lettera, l'ultima che si "ascolta ma non si legge" e che Simone scrive al suo unico amico e confidente, Padre Perrin, ripercorrendo le tappe principali della sua breve vita.

La voce di Ilaria Drago si intreccia, si costruisce e corre parallelamente, alle note, suoni, rumori del musicista e compositore Marco Guidi, creando un unicum significante. Il tutto partendo dal pensiero e dalle parole di Simone Weil e dal lavoro di mediazione, rielaborazione, riscrittura che Ilaria Drago ha attuato su di esse.

La musica di Marco Guidi è frutto di un’attenta ricerca di tutte quelle sonorità tipiche di certi contesti, ma anche evocative di stati emozionali: i canti dei lavoratori, i cori di bambini ebrei, i bombardamenti e gli aerei, le catene di montaggio... Suoni questi che hanno permesso di aprire uno spazio dove tutti possono riconoscere qualcosa della propria storia o memoria, perché, non identificando lo spazio geograficamente si può immaginare che uno spaccato di guerra o di fabbrica possa diventare ed essere ambiente comune a tutti in ogni tempo.

* tutte le voci registrate nelle basi dello spettacolo sono di Ilaria Drago e Marco Guidi
*per "live eletronics" s'intendono elaborazioni vocali eseguite dal vivo e improvvisate che interagiscono con le basi preregistrate.

ILARIA DRAGO
E' un’artista indipendente e una delle maggiori interpreti del teatro italiano contemporaneo.

Definita «un’artista eretica, dura e pura», «appartata e potentissima […] posseduta dal “suo” teatro, cui dà vita senza reticenze», a caratterizzarla è un linguaggio scenico poetico, spesso visionario, che si avvale di una lunga ricerca vocale che tesse la parola alla musica, o fa della parola stessa una piccola variazione musicale strettamente legata al significare delle emozioni. Voce, corpo, parola, emozione indissolubili dettano e distinguono la linea poetica dell’artista che è anche autrice dei suoi spettacoli.

Ilaria Drago studia e ricerca una pedagogia e un teatro che possano risvegliare ciò che nell'essere umano vi è di più autentico, accendendo domande e scartando, in teatro come nella vita, modelli preconfezionati o inutili cliché. Lavora da anni sul femminile cercando la radice della sua forza al di là delle convenzioni, degli stereotipi e di ogni abuso. Lavora ogni giorno nel tentativo di creare una coscienza risanata - sua, degli attori e del pubblico - e uno sguardo differente, capace di ricostruire mappe della realtà lontane dalla schiavitù mediatica, radicate nella verità del proprio sentire e nell’esperienza viva di rapporti umani onesti e responsabili.

Questo è ciò che per lei dovrebbe racchiudere il rito di un teatro sapiente: un atto politico quotidiano, necessario a svelare il gioco e a far cadere il velo di certe false credenze che l’ipnosi collettiva oggi intride di paura, odio, solitudine e falsi dèi. Un teatro che possa - con la sua forza rituale - innestarsi nella polis, suggerendo e coltivando resilienza.

 APERTURA PORTE (ore 20.15)
SPETTACOLO (ore 20.45)

INGRESSO con Tessera Arci
Contributo €25

COCKTAIL BAR
Aperitivo
Cena buffet (inclusa nel prezzo)

INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI ARCI 2019- 2020

Non sei ancora tesserato e desideri farlo a Infunzione?
REGISTRATI online tramite il form
(qui: https://portale.arci.it/preadesione/in-funzione/)
dopo aver letto lo #Statuto dell'Associazione;
RITIRA la Tessera all'ingresso, versando il contributo annuale.

RINNOVI:
Se in passato ti sei già registrato e tesserato a Infunzione,
potrai rinnovare la tua Tessera direttamente all'ingresso, senza doverti registrare di nuovo.
Se invece in passato ti sei registrato presso un altro circolo Arci, per rinnovare la tua Tessera a Infunzione è necessario seguire la stessa procedura di Registrazione dei nuovi soci.

Il costo è di €5 e ha validità da Ottobre 2019 a Settembre 2020

INGRESSO senza tessera Arci
Tessera Arci + contributo €30

La Tessera ARCI è valida in tutti i Circoli Arci d'Italia,
e dà diritto a numerose convenzioni!!

(Puoi anche registrarti direttamente all’ingresso, ma si preferisce la richiesta online per non creare disordine)

Info e prenotazioni:
f.fenati@libero.it
+39 3477196864

Associazione Culturale #InFunzione
Via Pietralata 157 - Roma
#InFunzioneLive

COME ARRIVARE:
https://bit.ly/InFunzione-DoveSiamo

INFO MOBILITA'
Parcheggio in strada
Car sharing by car2go
Scooter sharing by eCooltra Italia
Metro B Pietralata - Atac 211

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Aladin, il Musical

    • dal 2 ottobre al 1 dicembre 2019
    • Teatro Brancaccio
  • Disney on Ice: la magia di Frozen a Roma

    • dal 5 al 8 dicembre 2019
    • Palalottomatica

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • "Io vado al Museo", ingressi gratuiti alle Terme di Caracalla

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 17 dicembre 2019
    • Terme di Caracalla
  • Impressionisti segreti, la mostra a Roma

    • dal 6 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento