Simona Sciacca in concerto al Confusione Fest

Simona Sciacca nasce il 17/04/1989 a Catania. Sin da piccola manifesta particolari attitudini e simpatia per tutto ciò che appartiene al mondo della musica e dall'età di 9 anni comincia a studiare pianoforte. La predisposizione per il canto la portano negli anni a spaziare tra diversi generi musicali, dal pop alla musica leggera, dal canto sacro alla musica etnico-popolare al Jazz. Per circa 10 anni è stata voce solista del gruppo siciliano di musica etnico-popolare La Compagnia d’ Encelado Superbo con cui ha inciso nel 2006 gli album “Terra di Vento” e “Prisepi d’Amuri”. Con la Compagnia svolge un'intensa attività concertistica in tutto il territorio nazionale e partecipa alla trasmissione radiofonica “DEMO” radio uno Rai, condotta da Michael Pergolani e Renato Marengo.

Degna di nota è la collaborazione con il percussionista Alfio Antico con cui ha fatto tournée in Belgio, Austria e Italia. Nel 2007 incide il brano “Comu na matri” nel disco “Fabularabula” de La Giostra e partecipa ai concerti italiani ed esteri della band. Nel 2010 Simona partecipa all’ XI Festival della Canzone Siciliana andato in onda su Antenna Sicilia, con la canzone “Amuri chi Veni, Amuri chi Va” scritta da Tony Canto e Lello Analfino. Frequenta il corso di Canto Jazz presso l'Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania e consegue la laurea col massimo dei voti nel Dicembre 2013. Nel 2014 l'associazione musicale “Cori di Val D'Anapo” le conferisce il premio Corrado Maranci per la Musica Popolare. Ha collaborato alla realizzazione di album di diversi artisti come Sciroccu, Taleh, Archinuè, Tony Canto, Compagnia la Giostra, Artù, Mario Incudine.

Ha inciso il brano "La strega e il diamante" nel primo cd " Il Bar della Rabbia "del cantautore romano Alessandro Mannarino e partecipa alla realizzazione degli album "Supersantos", "Al Monte" , “Apriti cielo” e “Apriti cielo live”. Dal 2009 continua la collaborazione con Mannarino e prende parte ai tour Bar della Rabbia (2010), Supersantos (2011-2012), L'ultimo giorno dell'Umanità (2012), Al monte (2014) e Apriti cielo (2017). Nel tour “Apriti cielo estate 2017” le viene affidata l'apertura dei concerti siciliani del cantautore romano e si esibisce col suo trio nei concerti di Noto, Palermo e Taormina.

Negli anni Simona è riuscita a crearsi uno spazio nella scena musicale italiana, differenziandosi per la sua voce matura e profonda e per la forte carica passionale ed emotiva che riesce a trasmettere durante le sue esibizioni. Il progetto da solista della cantante parte proprio dalla Sicilia ma propone sonorità musicali che portano l'ascoltatore in un universo sonoro più ampio, grazie ad un percorso di ricerca e di contaminazione che si espande fino alla musica popolare portoghese e sud-americana. Dal 2016 porta in giro per l'Italia la sua proposta musicale, e partecipa a diversi eventi culturali come le manifestazioni Atina Jazz e Settembre al Borgo a Casertavecchia.

Confusione Fest
Via Galla Placidia 184 – Roma
live music dalle 21.30 alle 23.30
Info: 3382751028 – 3939413368
(prenotazione obbligatoria)
Primas consumazione 5 euro

Aperto tutti i giorni dalle 17 alle 2.00
parcheggio custodito in area / 2€
food truck / MOZAO - Street Food & Banqueting - Pret-à-Polpett
cocktail bar - birreria – winetasting

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, prorogata la mostra nella sua villa

    • dal 16 settembre 2020 al 30 giugno 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • Il miglior "panino sanizzo" direttamente dalla Calabria al Rione Monti: Mi'Ndujo ha aperto il quarto locale

    • dal 29 marzo al 31 dicembre 2021
    • Mi'Ndujo
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento