Si sente in fondo? Avventure dell'ascolto raccontate da Lorenzo Pavolini

Il titolo del libro si rifà ad un'esperienza di studio, dentro un'aula universitaria, quasi paradossale: un docente usa il microfono per attirare l'attenzione "Si sente in fondo?", poi lo spegne e parla a bassa voce. L'attenzione si affina; si crea un silenzio tale, che la voce bassa del notevole protagonista arriva fino in fondo all'aula affollatissima. Il significato psicologico del gesto? parlare a bassa voce per essere ascoltati; parlare a bassa voce per ascoltare. A bassa voce ci si dispone ad ascoltare; ad alta voce si pretende 'solo' di essere ascoltati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Emil, Carlo e Giancarlo: concerti dei Tre Tenori di Opera e Lirica

    • dal 2 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Chiesa di San Paolo entro le Mura

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento