Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi Centro Storico

Salmón, Caso e De Pisòn ospiti del Cervantes di Roma

All'Instituto Cervantes di piazza Navona, uno sguardo sulla realtà e sulla cultura spagnola del XXI secolo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Ricardo Menéndez Salmón, Ignacio Martinez de Pisòn e Ángeles Caso ospiti dell'Instituto Cervantes di Roma il 19 e 22 ottobre. Tre tra i più autorevoli e pluripremiati scrittori spagnoli ospiti arrivano a Roma per due incontri dedicati alla nuova letteratura ispanica. Uno sguardo sulla realtà e sulla cultura spagnola del XXI secolo. In collaborazione con l'Università degli Studi della Tuscia, Dipartimento di istituzioni linguistico-letterarie, comunicazionali e storico-giuridiche dell'Europa, venerdì 19 ottobre alle 19, si tiene il primo incontro con Ricardo Menéndez Salmón, accompagnato da Giovanna Fiordaliso (l'Università degli Studi della Tuscia) e Matteo Lefèvre (Università di Roma "Tor Vergata"). Considerato una delle voci più acute e profonde del panorama della narrativa contemporanea spagnola, Ricardo Menéndez Salmón con i suoi romanzi e racconti ha conquistato molti riconoscimenti, tra cui il Premio Juan Rulfo, per il racconto "I cavalli blu". Tra i suoi principali romanzi, "La ofensa", il caso letterario spagnolo del 2007, e "Derrumbe", che è stato scelto dal quotidiano El País come il miglior romanzo di lingua spagnola del 2008 pubblicato da un autore under 40. Nel 2009 ha pubblicato "El corrector", che prende le mosse dal tragico attentato dell'11 marzo 2004 a Madrid, mentre è da poche settimane in libreria il suo ultimo romanzo, "Medusa", che già si annuncia come un best seller. Lunedì 22 ottobre alle 19, invece, Ignacio Martinez de Pisón e Ángeles Caso - vincitori ex aequo della XX edizione del Premio Acerbi - presentano i loro ultimi romanzi pubblicati e tradotti anche in Italia. Martinez de Pisòn ha vinto il Premio Acerbi con "Il fascista" , romanzo che narra le vicende di un bracciante toscano che partecipa alla guerra di Spagna. Disperso, e per questo annoverato tra le migliaia di caduti italiani, si innamorerà di una giovane infermiera e comincerà una nuova vita in terra iberica. Ángeles Caso, invece, ha trionfato con "Controvento", romanzo che racconta la vera storia della sua baby-sitter di Capo Verde: donna dalla vita difficile, ma dall'incrollabile forza d'animo. L'opera è un grande affresco che ruota attorno al fenomeno delle migrazioni. Con questo romanzo ha vinto anche il prestigioso Premio Planeta 2009.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salmón, Caso e De Pisòn ospiti del Cervantes di Roma

RomaToday è in caricamento