Martedì, 15 Giugno 2021
Sagre

Sagra degli arrosticini a Riano: "Il Comando dei Carabinieri era pronto ad aiutare la Polizia Locale"

Viene precisata la disponibilità del comando dei Carabinieri a svolgere il proprio ruolo durante la manifestazione. Evidente la necessità di un regolamento

Una lunga diatriba quella scoppiata tra l'Amministrazione e gli organizzatori della sagra per chi dovesse essere giudicato il “responsabile” dell'annullamento della sagra degli arrosticini in programma a Riano dal 29 maggio al 2 giugno.

PRIMA - Precedentemente l'Amministrazione Comunale aveva invitato gli organizzatori a trovare una soluzione condivisa, dato che la Polizia Locale aveva competenza esclusiva in materia di viabilità e non di ordine pubblico. Per questa funzione poteva svolgere infatti solo funzioni di supporto alle forze dell’ordine.

TAVOLO - Successivamente, su impulso dell’Amministrazione Comunale, venerdì 30 maggio si è aperto un tavolo di concertazione che ha visto coinvolti, oltre il Comune di Riano, il Comandante della Stazione Locale dei Carabinieri, il Comandante della Polizia Locale, il Presidente dell’Associazione Carabinieri e il Presidente della Pro Loco, al fine di individuare una soluzione condivisa per il corretto e sicuro svolgimento degli eventi ludico/ricreativi i programma nel territorio comunale.

IL COMUNE CORREGGE IL TIRO - E nella stessa nota lo stesso Comune di Riano corregge il tiro:Nel corso dell’incontro, il Comandante della Locale Stazione dei Carabinieri, ha tenuto a precisare che, in merito alla Sagra degli arrosticini, il Comando era pronto a concorrere con la Polizia Locale, all’esigenza con tutto il personale disponibile, come da comunicazione inviata al Sindaco e alla Polizia Locale lo scorso 13 maggio. Tale chiarimento si è reso necessario al fine di riportare correttamente l’intera dinamica dei fatti, relativa alla Sagra degli arrosticini, anche in merito alla nota pubblicata sul sito istituzionale del Comune il 27 maggio”.

REGOLAMENTO - Il tavolo si è concluso ed è stata decretata la necessità di dover stilare, anche in tempi molto brevi, un Regolamento per la gestione relativa all’organizzazione delle manifestazioni, visto e considerato l’elevato numero di richieste che arrivano all'Amministrazione in merito allo svolgimento di sagre, feste ed altri eventi a carattere ludico/ricreativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sagra degli arrosticini a Riano: "Il Comando dei Carabinieri era pronto ad aiutare la Polizia Locale"

RomaToday è in caricamento