A Canneto Sabino Festa dell'olio nuovo 2015

PROGRAMMA DELLA FESTA DELL'OLIO NUOVO CANNETO SABINO SS. 4 SALARIA KM.42.800:
SABATO 28 NOVEMBRE:
ore 9: apertura stand gastronomico con prodotti tipici locali: pane e olio nuovo.
ore 10: preparazione e dimostrazione della pasta tradizionale cannetana " Le fregnacce".
ore 13: pranzo tradizionale sabino: antipasto, primo piatto pasta all'uovo al sugo di olive, secondo piatto con bocconcini di carne di maiale assortiti: "La Padellaccia" con olive, contorno e dolci caratteristici di Canneto.
Durante la manifestazione sarà possibile seguire il minicorso di assaggio dell'olio e l'esposizione di prodotti e oggetti storici della raccolta delle olive. Sara' possibile visitare anche l'olivo più grande d'Europa e la chiesa della Madonna della neve dell'anno 1500. Intrattenimento con musica popolare con fisarmonica dal vivo.
DOMENICA 29 NOVEMBRE:
ore 9: apertura stand gastronomico con prodotti tipici locali: pane e olio nuovo.
ore 10: preparazione e dimostrazione della pasta tradizionale cannetana " Le fregnacce".
ore 12.30: concerto del coro polifonico Sabino.
ore 13: pranzo tradizionale sabino: antipasto, primo piatto pasta all'uovo al sugo di olive, secondo piatto con bocconcini di carne di maiale assortiti: "La Padellaccia" con olive, contorno e dolci caratteristici di Canneto.

PER INFO E PRENOTAZIONI 3396157011

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento