Ribolle. Operetta per bolle di sapone senza parole

A grande richiesta del pubblico romano dopo il successo natalizio, torna in scena al Teatro Greco "Ribolle - Operetta per bolle di sapone senza parole", spettacolo internazionale che ha conquistato la fantasia di grandi e piccini: un viaggio magico tra e con bolle di sapone, bolle d'ogni forma e dimensione, da quelle giganti a quelle piccolissime, da quelle che nascono dalle semplici mani nude e da un soffio a quelle generate da complesse procedure o da attrezzature improbabili.

Si entra così in un mondo di bolle dalle sembianze umane o di sogno, che nel loro volteggiare, fermarsi, resistere o sparire, raccontano episodi di vita reale e di favola, in un succedersi di quadri, pantomime e gags che mettono lo spettatore in una sorta di sospensione temporale, di incanto primordiale. Uno spettacolo che, grazie alle abilità sceniche dei suoi tre attori, regala immagini di rara bellezza, musica e poesia.

Primo nel suo genere, lo spettacolo costruisce la sua cifra stilistica e la sua originalità facendo proprie le tecniche della pantomima classica del teatro-danza e dell'esibizione circense, sempre seguendo il gioco e la dimensione teatrale, dove le bolle, assolute protagoniste nella loro fragilità e caducità, si fanno oggetto d'incanto e di mediazione fantastica, portatrici solide del dispiegarsi della storia e del suo filo narrativo.

I tre protagonisti Maria Grazia Fiore, Simona Baldeschi e Maurizio Muzzi ci accompagneranno in un mondo fatto di bolle di sapone, sketch, danze, risate e sorprese. Le loro prodezze tecniche saranno accompagnate al pianoforte dai virtuosismi musicali del Maestro Mirko Carosella, che spazia dal repertorio classico alle musiche scritte appositamente per lo spettacolo dalla compositrice Claudia Campolongo. Questi tre irresistibili e mutevoli personaggi vengono, così, sospinti dalla musica verso un' infinita sequenza di bolle, da quelle sospese nell'aria a quelle appoggiate tra le mani o a quelle che avvolgono interamente il corpo umano, fino a quelle che assumono forme mitologiche o che seguono, anche loro, come danzatrici, i ritmi e le melodie musicali eseguite dal vivo.

La Compagnia Ribolle, diretta da Michelangelo Ricci, ha ispirato molti artisti, dal cinema, al teatro, alle piazze e alla televisione, ed è stata la prima ad unire la magia delle bolle di sapone alla narrazione teatrale, alla danza e alla musica, creando un mix innovativo che rende le sue performances uniche e inimitabili.

Dal 18 gennaio tutti i fine settimana:

Sabato ore 17,00 - domenica ore 11,00

Biglietti: €12,00 (intero) - €8,00 (ridotto bambini fino a 12 anni, over 65, soci CRAL, gruppi da 10 persone in su)

Teatro Greco

Via R. Leoncavallo 10 - 00199 ROMA

Parcheggio convenzionato in V.le Arrigo Boito 49.

Infoline: 068607513 - 068608047 - promozioneteatrogreco@yahoo.it - www.teatrogreco.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento