Opinioni

RomaToday

Redazione RomaToday

Promozione Lazio: i risultati di tutti i gironi

Promozione Lazio il punto sui gironi coi risultati di domenica 27 febbraio 2011

Promozione A

Continua la lotta tra Ladispoli e Montefiascone per il successo in campionato, che porta all’approdo in Eccellenza. Entrambe le formazioni, infatti, ottengono i tre punti nelle rispettive gare in trasferta contro Tanas Casalotti (2-1) e Corchiano (2-0). Tirrenici a 56 e Viterbesi a 51 punti. Il S.Marinella continua la sua rincorsa alle prime due posizioni. Lidensi vittoriosi per 3-0 contro la Virtus Cimini. Sale così a 46 lunghezze, ancora a -5 dal secondo posto ed a -10 dal Ladispoli. Perde un po’ contatto la Caninese, fermata sul pareggio a reti bianche dall’Atl. Vescovio. Stesso risultato anche al “Capparella”, tra l’Anguillara e la Vigor Acquapendente, tra due formazioni vicine in graduatoria, e con i viterbesi rivelazione del torneo. Lacustri a 42, mentre i viterbesi salgono a 41 punti.  Il Focene riprende a vincere contro un Trevignano praticamente allo sbando. Finisce 3-1 per i nerazzurri, che salgono a 39 punti in graduatoria. Vince anche il Tolfa, sempre in casa, per 2-1 contro il Monteverde di Franci. Secondo pareggio consecutivo per il La Storta di Verdiglione, che impatta 1-1 contro il Pianoscarano. I Gialloverdi si portano a quota 37 punti, proseguendo a disputare un buon campionato, restando nelle zone medio alte di graduatoria. Firotto ed il suo Tanas Casalotti si ferma a quota 33punti, così come il Monteverde  rimane a 31. Dalle retrovie, salgono Pianoscarano e Cerveteri, che raggiungono rispettivamente i 29 e 28 punti. Tuttavia, la formazione di Paolo Negro, rimane invischiata in zona playout alla pari di Atl. Vescovio a 28, Corchiano 21 e Fortitudo Nepi 20 punti. Chiudono Trevignano 19 e Virtus Cimini 10 punti. Anche qui, come nel caso dell’omonimo raggruppamento di Eccellenza, la Fortitudo Nepi rischia la retrocessione diretta, visto il -8 dalle sestultime Cerveteri e Pianoscarano.   

 

Promozione B

Cambia poco in vetta, con La Rustica e La Sabina che continuano nella lotta per la vetta del girone. Entrambe in casa, le vittorie per le due battistrada. La capolista vince 5-2 contro un ostico Poggio Nativo (almeno nei primi 45’). I sabini, dal canto loro, vincono 3-1 contro il Palombara. Con lo stesso risultato, si conclude anche il big match di giornata, tra Monterotondo Scalo e Villanova. La Rustica 51, La Sabina 49, Monterot. Scalo 47 e Villanova 45 punti. Queste le prime quattro in classifica. Il Montecelio quinto in campionato, pareggia 1-1 al “Testa” con il Tor di Quinto, portandosi a 41 punti, ancora a braccetto con la Boreale (1-1 a Torri in Sabina). La Lodigiani, invece, sale a 40 punti, in virtù dell’1-0 maturato sul campo del Centro Italia). Impatta 1-1 il Roviano, in casa contro l’Alba Villa Reatina del nuovo corso tecnico. I rovianesi agganciano il Poggio Nativo a quota 36 punti. Settebagni e Cre.Cas si dividono la posta in palio, con un 2-2 che consegna un punto per parte. Settebagni che sale a 35 mentre il cre.cas è a 31 punti. Nella zona calda della classifica, il Palombara resta a 27, così come la Pro Calcio Sabina a 26, ed il Centro Italia 25. Salgono invece A.V. Reatina a 24 e Sanpolese a 22 punti. in ogni caso dalla P.C.Sabina alla Sanpolese restano tutte in pericolo playout. Attualmente retrocesse Torri in Sabina 17 e Tor di Quinto 16 punti.       

 

Promozione C

Il padrone del girone è, da qualche settimana, l’Almas Roma. Anche se le due contendenti non mollano di certo. I bianco verdi, in versione casalingo-pomeridiana, battono 5-0 la Vis Velletri, portandosi a quota 50 punti. Il Cava dei Selci resta secondo a quota 49, in virtù del successo per 1-0 di Grottaferrata, contro la Vivace. Vince anche il B.go Podgora, 3-0 al Ciampino, con la squadra pontina che si colloca a 47 lunghezze. Aeroportuali fuori da ogni discorso promozione. Non è servito il cambio tecnico in panchina per dare la sterzata necessaria. Resta impantanato anche il Canarini Rocca di Papa, che fa 2-2 con l’Atl. Sabotino, portandosi a 44 punti. In teoria, però, cinque punti di distacco dalla seconda non sono poi così tanti, perciò anche a Rocca di Papa possono continuare a coltivare il sogno promozione. Il S. M. delle Mole sale a 41 punti, in seguito al 4-2 con il quale ha sconfitto l’Olimpia, mentre il Falasche rimane a 37 dopo lo 0-0 di Via Borgosesia, contro il Casalotti.  La formazione anziate aggancia Vis Velletri e Ciampino a 37 punti. Sale a 34 punti l’Ostiantica, vittoriosa a Nettuno, mentre l’Atl.Sabotino e a 33. Restano a 31 punti, B.go Flora, Nettuno e Vivace Grottaferrata. Di queste, quella che certamente ha fatto un salto di qualità è proprio la formazione pontina, che ha sbancato il “Ceccacci” per 2-0. Vivace ancora in zona pericolo, sebbene i 9 punti di margine sull’Acilia possono essere un discreto vantaggio. In ogni caso la zona calda parte proprio dai castellani a 31, per proseguire con Olimpia 25, Casalotti 23, Acilia 22. Chiudono Montespaccato e Vis Aurelia 20 punti.

 

Promozione D


Il Segni, in cinque giorni perde due scontri diretti con le avversarie di un intero campionato. Infatti, dopo la sconfitta per 2-0 patita sul proprio campo a favore del Valmontone nel recupero di mercoledì, è giunto anche il secondo ko al “Caslini” di Colleferro, dove la formazione rossonera ha rimontato e vinto per 2-1. Chiaro, nulla di assolutamente compromesso, anche perché le giornate a disposizione del Segni ci sono, per fare bene nel finale di stagione. Resta comunque molto avvincente la lotta in testa, con tre squadre in un punto. Il Bassiano quarta potenza del girone, vince contro la P.C Fondi per 2-1, portandosi a 42 punti.Vince la N. Itri, contro il Cassino per 3-0, salendo a 37 punti; non si è giocata la gara di S. Felice Circeo, tra N.Circe ed Olevano, per un problema al pullman ospite. In attesa di sviluppi a riguardo, il SS.Pietro e Paolo si porta a 36 punti con l’1-0 sul Pontinia. Lo Scauri Minturno sale a 30, con il trionfo maturato al “Savoia” di Bellegra. Nella bassa classifica, importante il successo del Tecchiena, che si porta a 30 punti. Vis Sezze Setina che sale a 27 punti, mentre il Fontana Liri è a 26 punti. Zona calda che riguarda Olevano 24, Paliano 23, Bellegra 22 e Cassino 21. Chiudono Pro Calcio Fondi 20 ed Arce 19 punti.  
 

Si parla di

Promozione Lazio: i risultati di tutti i gironi

RomaToday è in caricamento