Eventi

Settimana della cultura 2012 Roma: il programma dal 14 al 22 aprile

Di seguito mostre, visite guidate, conferenze e spettacoli per la Settimana della Cultura 2012: a Roma dal 14 al 22 aprile 2012

Anche Roma Capitale, dal 14 al 22 aprile, aderisce alla XIV Settimana della Cultura con un ricco calendario di eventi e di proposte culturali che spaziano dai concerti in piazza al teatro, dal cinema alla letteratura, dalle mostre alle visite guidate.

La nuova Piazza San Silvestro, venerdì 20 aprile alle ore 18, sarà animata dal concerto dell'Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia di Roma. L'Orchestra, formata da 60 studenti e diretta dal M° Silvia Massarelli, presenterà musiche di Georges Bizet e Ottorino Respighi.

Le Case e gli spazi per la Cultura presentano un ricco programma appositamente ideato per la Settimana: iniziative dedicate ad Antonio Tabucchi con una lettura collettiva, aperta a tutti, del romanzo Piazza d’Italia alla Casa della Memoria e della Storia il 16 aprile, cui seguirà dal 17 al 19 aprile alla Casa del Cinema un ciclo di film ispirati alle opere dello scrittore recentemente scomparso. Nel nuovo spazio teatrale a Villa Pamphilj Casa dei Teatri e Scuderie, il 14 e 15 aprile, lo spettacolo open air Innamorati del Sogno da W. Shakespeare e Charles & Mary Lamb e le visite guidate alla mostra Il geroglifico di un soffio. Tracce dell’attore di Jerzy Grotowski. Disegni e note di Serge Ouaknine. Testimonianza eccezionale e inedita del lavoro del regista polacco che segnato la storia del teatro del ‘900.

 

IL PROGRAMMA: MUSEI - VISITE GUIDATE - SPAZI CULTURALI



Alla Casa del Jazz il 19 aprile alle ore 21 concerto della band napoletana delle Corde Oblique che fonde la musica classica, il folk, il gotico e i Dead Can Dance. La Sala Santa Rita inaugura il 18 aprile la mostra Art-cheologia. Serge Uberti, l’esperienza di Crustumerium con una performance dell’artista francese accompagnato dal compositore Louis Siciliano. Alla Casa della Memoria e della Storia i ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Roma si confrontano con gli artisti che hanno partecipato alle vicende che hanno segnato la Liberazione e la Resistenza nella mostra Il segno delle orme. Le strade dell’arte nella memoria del futuro.

Anche i Musei di Villa Torlonia presentano due gioielli espositivi con Gli Artisti di Villa Strohl-Fern, un’occasione per vedere o rivedere opere che ci restituiscono il clima internazionale delle Secessioni e delle Biennali romane e le magie della Scuola romana e L’angolo del dandy che ricostruisce aspetti
meno noti ma più intriganti della personalità di vari artisti tra cui Karen Blixen e Luchino Visconti. Restando nel verde delle Ville romane, il Museo Bilotti a Villa Borghese con Omar Galliani, Omar Roma Amor celebra l’amore di questo artista per Roma. E ancora le mostre di fotografia e di arte contemporanea al Macro Testaccio e al Museo di Roma in Trastevere.

Sarà anche possibile approfondire, attraverso visite guidate, la conoscenza dell’immenso patrimonio storico culturale di Roma e, allo stesso tempo, percorrere itinerari insoliti alla ricerca di storie particolari della città. Una serie di appuntamenti dedicati alla conoscenza del patrimonio meno
visibile e alla scoperta di tesori “nascosti”: dagli oggetti personali di Napoleone conservati al Museo Napoleonico, alle incisioni e disegni appositamente estratti dalle cassettiere del Museo di Roma, al prezioso complesso del Sepolcro degli Scipioni, recentemente restaurato, ai rilievi di monumenti
e scavi dell’Archivio Storico della Sovraintendenza, sino ai dati immateriali della cartografia del territorio di Roma.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana della cultura 2012 Roma: il programma dal 14 al 22 aprile

RomaToday è in caricamento