Prima che cali il silenzio di Laura Scanu a Regina Coeli

“Prima che cali il silenzio” di Laura Scanu varca la soglia del carcere Regina Coeli di Roma, nell’ambito del ciclo di incontri settimanali “Leggere e conversare in carcere”, cui tutti i detenuti sono invitati a partecipare.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Prima che cali il silenzio" di Laura Scanu varca la soglia del carcere Regina Coeli di Roma, nell'ambito del ciclo di incontri settimanali "Leggere e conversare in carcere", cui tutti i detenuti sono invitati a partecipare.

Lunedì 26 Agosto 2013 dalle ore 9:15 alle 11:00, tramite L'Associazione "A Roma, Insieme", con il Patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Roma, Laura Scanu con la volontaria Misa Chiavari presenterà il suo libro "Prima che cali il silenzio", Laura Capone Editore, Milano copyright 2012, patrocinato dalla Provincia di Rieti e dall'Associazione Nazionale "La Caramella Buona" contro la pedofilia.

Un'esperienza forte come l'argomento che l'autrice andrà a presentare ‒ la pedofilia ‒ cercando un confronto con una realtà dura quale quella del carcere, e con chi, più che mai, odia questo crimine abbietto.

Prima che cali il silenzio parla di pedofilia in maniera nuova e coraggiosa, senza voler romanzare il terribile fenomeno. Laura Scanu è abile nel ribaltare la prospettiva del lettore, che si trova davanti non la vittima, come ci si aspetterebbe, bensì un uomo qualunque, che vive all'interno della propria famiglia in un'apparente normalità: il pedofilo.

Questi non è presentato come un pazzo né come un malato, anzi, egli è un uomo con una vita sociale che rientra nella media, con i suoi affetti e la sua regolarità. È, insomma, un insospettabile, padre e marito affettuoso che diventa man mano vittima del suo stesso desiderio sessuale e, in un crescendo, sempre più avido ed egoista, perde totalmente la cognizione ed il controllo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento