Portonaccio: domenica 5 febbraio apertura straordinaria dell'area archeologica

Ingresso gratuito e contributo di due ore per la visita guidata alla Tomba dei Leoni ruggenti, che si trova a circa 25 minuti di cammino da Portonaccio, organizzata dall'associazione Valorizziamo Veio

Apre l'area archeologica di Portonaccio. Domenica 5 febbraio dalle 8 alle 14 sarà possibile entrare gratuitamente nell'area e dalle 10 si potrà partecipare (con contributo di due euro) a una visita guidata alla Tomba dei Leoni ruggenti. Il tutto grazie alla convenzione stipulata tra l'ente Parco di Veio e la Soprintendenza archeologica per l'Area metropolitana di Roma e l'Etruria meriodionale. 

L'ingresso all'area archeologica è gratuito. La visita alla Tomba dei Leoni ruggenti, che si trova a circa 25 minuti di cammino da Portonaccio, è organizzata dall'associazione Valorizziamo Veio e sarà condotta dall'archeologo Fabrizio Vistoli. Il contributo per la visita è di 2 euro a persona. 

Scoperta nel 2006 la tomba è la più antica dipinta finora rinvenuta in Etruria. E' databile agli anni tra il 700 e il 690 a.C., come indicano sia i caratteri iconografici e stilistici delle figure dei leoni riscontrabili nella coeva ceramica geometrica di ispirazione greca prodotta nell'Italia centrale tirrenica, sia gli oggetti ricchi e preziosi di corredo, sfuggiti in parte a ripetute violazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento