Perlasca. Il coraggio di dire no al Teatro India

Alessandro Albertin riveste il ruolo eroicamente umano di Giorgio Perlasca in uno spettacolo commovente, intenso, sincero nel suo essere racconto di una pagina storica purtroppo ancora poco conosciuta. PERLASCA. IL CORAGGIO DI DIRE NO, in scena dal 14 al 26 novembre al Teatro India, una produzione Teatro De Gli Incamminati e Teatro di Roma. 

Perlasca. Il coraggio di dire no al Teatro India

Una pièce dedicata a un eroe del Novecento, un uomo semplice che ha vissuto senza clamori pur avendo compiuto un atto straordinario durante le persecuzioni naziste, salvare dalla deportazione e dalla morte più di 5.200 persone. Vive nell’ombra fino al 1988, quando una coppia di ebrei ungheresi lo cercò per ringraziarlo. Alla domanda postagli dai giornalisti su quali fossero state le motivazioni delle sue azioni, rispose: “Lei cosa avrebbe fatto al mio posto?”.

Siamo a Budapest, 1943. Giorgio Perlasca, un commerciante di carni italiano, è ricercato dalle SS. La sua colpa è quella di non aver aderito alla Repubblica di Salò. Per i tedeschi è un traditore e la deve pagare. In una tasca della sua giacca c’è una lettera firmata dal generale spagnolo Francisco Franco che lo invita, in caso di bisogno, a presentarsi presso una qualunque ambasciata spagnola. In pochi minuti diventa Jorge Perlasca e si mette al servizio dell’ambasciatore Sanz Briz per salvare dalla deportazione quanti più ebrei possibile. Quando Sanz Briz, per questioni politiche, è costretto a lasciare Budapest, Perlasca assume indebitamente il ruolo di ambasciatore di Spagna. In soli 45 giorni, sfruttando straordinarie doti diplomatiche e un coraggio da eroe, evita la morte ad almeno 5.200 persone. A guerra conclusa torna in Italia e conduce una vita normalissima, non sentendo mai la necessità di raccontare la sua storia, se non a pochi intimi. Fino al 1988, quando viene rintracciato dalla coppia di ebrei ungheresi che gli devono la vita.

Un gesto eroico descritto come un atto della vita quotidiana, dotato di semplicità e spontaneità: questo è ciò che rende Perlasca unico ed eccezionale. Uno spettacolo che non ha solo la funzione di commemorare un vero e proprio eroe dell’epoca moderna, ma anche incarnare il senso più profondo del teatro che è quello di aiutare la comunità a riflettere attraverso la poesia, sul nesso profondo che 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro de’ servi, una nuova doppia stagione

    • dal 24 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Teatro de' Servi
  • La stranissima coppia al Teatro Manzoni di Roma

    • dal 8 ottobre al 1 novembre 2020
    • Teatro Manzoni
  • "Teatri in movimento lungo l'acquedotto", stagione condivisa Teatro Studio Uno e Teatro Biblioteca Quarticciolo

    • dal 15 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Teatro Biblioteca Quarticciolo

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento