Perché il cielo è nero di notte e blu di giorno? L'evento a Rocca di Papa

Il Sole è la sorgente di luce e di vita del nostro pianeta. Ma come si genera la sua luce? Come arriva fino a noi e, soprattutto, come nascono i colori delle cose e del cielo? Sarà possibile scoprirlo in occasione dell’Astroincontro di venerdì 22 novembre al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa. A organizzarlo, l’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), attivamente impegnata nella diffusione della cultura scientifica.

Ad aprire l’evento sarà una conferenza divulgativa a cura dell’operatore dell’Associazione Fabio Fedeli. “La serata sarà dedicata ad esplorare il percorso della luce: dalle sue origini al centro del Sole fino ai nostri occhi, passando attraverso l’atmosfera trasparente, ma non troppo, del nostro pianeta”, spiega Fedeli. Alla presentazione seguirà l’osservazione di tutti gli oggetti celesti visibili a occhio nudo e al telescopio, sotto la guida degli operatori dell’ATA Simone Cerroni e Matteo Petrassi.

Per maggiori informazioni sull’evento e per prenotare consultare il link: https://lnx.ataonweb.it/wp/events/perche-il-cielo-e-nero-di-notte-e-blu-di-giorno/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sala Europa: viaggio in tradizioni e culture del Vecchio Continente alla Casa del Cinema

    • dal 26 ottobre 2020 al 8 febbraio 2021
    • Casa del Cinema

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento