Paris Village all’Alexanderplatz

Sabato 11 Novembre,  all’Alexanderplatz in Via Ostia 9,  arriva direttamente da Parigi  il noto contrabbassista e compositore Riccardo del Fra, con il suo energico  quintetto “PARIS VILLAGE”. Un progetto originale che rappresenta un nuovo capitolo nella sua lunga carriera artistica costellata da importanti successi e riconoscimenti.

Prestigiose le sue collaborazioni con  musicisti jazz come: Art Farmer, Dizzy Gillespie, Art Blakey, Sonny Stitt, James Moody, Lee Konitz, Kenny Wheeler, Paul Motian, Dave Liebman, fu anche il bassista titolare di Barney Wilen, Bob Brookmeyer, Johnny Griffin, Toots Thielemans. Riccardo del Fra, vive a Parigi dal 1980, e dal 2004 dirige il Dipartimento Jazz del Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Parigi, dove insegna dal 1998.

Nel 2006 gli viene assegnato  il  Django d’Or du Musicien Confirmè e nel 2008 il premio di “Miglior Musicista Europeo” dall’ Acadèmie du Jazz. Dopo un lungo periodo di assenza il contrabbassista  torna a Roma, sua città  natale, per condividere con il pubblico dell’Alexanderplatz jazz Club, questo viaggio musicale fatto di riflessioni, di sentimenti e immagini che si traducono in composizioni originali . Nel repertorio dunque c’è spazio per alcuni suoi brani come: “Wind on an open book”  ispirato dal “Libro di Sabbia” di Jorge Luis Borges, una riflessione sul tempo e la trasformazione, “Ressac” ovvero la risacca del mare dove si tocca il dramma dei migranti. C’è anche un omaggio commovente. Riccardo Del Fra è molto legato alla memoria di Chet Baker con il quale suonò per più di otto anni.

Lasciò Roma giovanissimo seguendolo attraverso il pianeta e poi stabilendosi a Parigi. In omaggio a Chet, Riccardo ha registrato il premiato disco MY CHET MY SONG per quintetto e orchestra sinfonica (Parco della Musica records). Nel programma di questa serata, tratto da quella registrazione, anche il suo originale arrangiamento del brano “But not for me” di George Gershwin qui unito al suo “Oklahoma Kid” in una  medley da colonna sonora.

Un concerto dalle calde atmosfere mitteleuropee, ben ancorato alla modernità e alle sue alchimie, in cui tracce del passato risuonano attraverso il dinamismo e la vitalità di questo straordinario quintetto formato da giovani e talentuosi musicisti. Una serata all’insegna di una grande intensità emozionale! 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Achille Lauro doppio concerto a Roma

    • dal 30 al 31 ottobre 2020
    • Palazzo dello Sport
  • Tommaso Paradiso annuncia il nuovo tour: prima tappa Roma

    • solo domani
    • 21 ottobre 2020
    • Palazzo dello Sport
  • Voglia di ... Blu Box, musica live in sicurezza

    • dal 18 settembre al 31 ottobre 2020
    • Associazione Minimo Comune Multiplo

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento