Osservazioni del cielo al Parco Astronomico di Rocca di Papa

Venerdì 9 novembre alle ore 21:00 presso il Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa si terrà l’Astroincontro dal titolo “L’astronomia a Roma tra XVIII e XX secolo”. Un’ottima occasione per conoscere un tema di grande interesse scientifico e per osservare il cielo notturno con i nuovi telescopi del Parco astronomico. Lo speciale evento è organizzato dall’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), attivamente impegnata da oltre 20 anni nella diffusione della cultura scientifica.

Ad aprire l’Astroincontro sarà una conferenza a cura del Dott. Paolo Paliferi, esperto divulgatore dell’Associazione. “Dopo la grande riforma del calendario voluta da papa Gregorio XIII nel 1582 l’Astronomia a Roma continua ad avere periodi molto fecondi anche nei secoli XVII – XVIII e XIX”, spiega l’esperto. “Il merito va soprattutto agli astronomi del Collegio Romano presso cui confluiscono nomi eccellenti come padre Angelo Secchi e Giuseppe Calandrelli. Numerosi sono sempre in questo periodo piccoli osservatori realizzati da privati cittadini appassionati di astronomia o da facoltosi nobili le cui osservazioni contribuiscono a mantenere viva la cultura astronomica nella città. Ma soprattutto i pontefici in questo lungo periodo contribuiscono a sostenere anche economicamente il progredire dell’attività astronomica a Roma”. Nel corso della conferenza verrà quindi esplorato nel dettaglio il ruolo di primo piano dei vari Papi nella costruzione di Osservatori astronomici nel territorio di Roma e dei Castelli Romani.

Al termine della presentazione divulgativa il pubblico potrà osservare, sotto la guida degli esperti operatori dell’Associazione, tutti gli oggetti celesti visibili a occhio nudo e al telescopio. A novembre si verificano le ultime occasioni per l’anno in corso per provare a individuare nella luce del crepuscolo serale Mercurio, basso sull’orizzonte occidentale. Possiamo invece osservare agevolmente Marte nelle prime ore della notte a sud-ovest. Ad essere osservabile per l’intera notte, ma solo al telescopio, Urano: lo si può individuare e seguire con facilità in cielo mentre nel corso della prima parte della notte si eleva fino a culminare a sud. Nella prime ore della sera si può ammirare anche Nettuno al culmine in direzione Sud. A novembre abbiamo anche l’opportunità di osservare brevemente, sull’orizzonte occidentale, alcuni degli astri caratteristici del cielo estivo, tra i quali il ben noto Triangolo estivo, ai cui vertici troviamo le stelle Altair dell’Aquila, Vega della Lira e Deneb del Cigno. Verso est vediamo invece sorgere le costellazioni zodiacali che domineranno il cielo nell’imminente inverno: prima il Toro e successivamente i Gemelli. In tarda serata nel cielo orientale possiamo vedere anche il Cancro e, nella seconda parte della notte, il Leone. Inconfondibili, a sud-est nelle prime ore della notte, le costellazioni di Orione e del Cane Maggiore, con la luminosissima Sirio. Gode ancora di visibilità ottimale il grande quadrilatero di Pegaso, seguito, verso nord est, da Andromeda e da Perseo.

Per partecipare all'evento occorre prenotarsi inviando una e-mail a segreteria@ataonweb.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento