The Offspring in concerto a Roma

The Offspring al “POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA” live all’Ippodromo delle Capannelle mercoledì 2 agosto 2017. Un appuntamento straordinario, ricco di sorprese, all’interno di un tour europeo che li vede protagonisti in alcuni dei maggiori festival.

Dopo l’enorme successo della scorsa estate a Milano e Rimini, torna in Italia una delle band di maggior richiamo per tutti gli amanti del punk-rock; l’anno scorso, infatti, si è registrato un sold-out clamoroso all’appuntamento di Rimini e “numeri da capogiro” a Milano.

The Offspring, esplosi negli anni ’90, sono una delle band che ha portato il punk rock al grande pubblico, restando sulla cresta dell’onda per quasi trent’anni di onorata carriera. Dexter Holland (voce, chitarra), Noodles (chitarra), Greg K (basso) Pete Parada (batteria) danno vita al progetto nel 1989 e raggiungono il successo planetario con l’album “Smash”, il disco più venduto di sempre, prodotto da un’etichetta indipendente, Epitaph, con 14 milioni di copie vendute. Da lì la band non si è più fermata: più di 1100 show in tutto il mondo, più di 40 milioni di album venduti e numerose hit indelebili nella storia del rock tra cui "Self Esteem," "Come Out And Play (Keep 'Em Separated)," "The Kids Aren't Alright" e "You're Gonna Go Far, Kid."

Fin dal primo album-studio lo stile musicale della band è chiaro: chitarre potenti, avvolte da occasionali riff surf ed un timbro vocale alto, tra l'urlato ed il cantato, con una base melodica. Smash invece si differenzia dall'intera produzione musicale del gruppo in quanto presenta riff più pesanti, e tempi più lenti.

E, proprio come lo scorso anno, The Offspring avranno degli ospiti d’eccezione che condivideranno il palco con loro. Sveliamo qui il primo ospite: è con grande piacere che confermiamo la presenza dei Pennywise, una “bomba energetica” capace di travolgere le masse con la loro formidabile presenza scenica e l’incredibile feeling con i fans.

I Pennywise hanno iniziato, ben 29 anni fa, guidati dalla sola voglia di suonare e divertirsi, quella stessa voglia che, nonostante il successo di livello mondiale, mantengono e sanno trasmettere anche oggi.

Fin dagli esordi, nel 1988, la band cattura l’attenzione della Epitaph che pubblica l’Ep di debutto, “A Word From The Wise” ma è l’album “About Time”, anno 1995, a dargli la meritata popolarità. Da quel momento l’attività dei Pennywise prosegue al ritmo frenetico di un album ogni due anni, fino al 2008, quando il cantante Jim Lindberg lascia il gruppo. Pochi anni dopo, nel 2013, torneranno a suonare, più carichi che mai, con la loro formazione originale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Emil, Carlo e Giancarlo: concerti dei Tre Tenori di Opera e Lirica

    • dal 2 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Chiesa di San Paolo entro le Mura

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento