O Supersong, la canzone più bella del mondo all'Auditorium

“Qual è la canzone più bella del mondo”? Una domanda praticamente impossibile. Una sfida a cui hanno risposto dieci tra i compositori più in vista della scena italiana contemporanea e portata in scena attraverso la potente voce di Cristina Zavalloni, abituata ad esibirsi nei più importanti teatri, stagioni concertistiche classiche e contemporanee, festival jazz di tutto il mondo; e in veste di cantante solista con orchestre quali la London Sinfonietta, Britten Sinfonia, BBC Symphony Orchestra, Orchestra della Rai Torino, Los Angeles Philharmonic.

Nasce così “O Supersong”, il concerto presentato da Romaeuropa Festival in coproduzione con Fondazione Musica per Roma e in network con il Festival Aperto Reggio Emilia giovedì 15 novembre all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio Borgna, dalle ore 21).
Dieci compositori (sono Luca Antignani, Francesco Antonioni, Maurizio Azzan, Giocanni Bertelli, Silvia Borzelli, Sara Càneva, Mauro Lanza, Mauro Montalbetti, Lorenzo Pagliei e Daniela Terranova) si cimentano nella reinterpretazione della loro canzone preferita, fonte d’ispirazione per altrettante cover e composizioni originali. Tutti hanno colto il senso della sollecitazione: sono arrivate scelte molto eterogenee, dal rock più aspro alla melodia più dolce, e con loro pezzi originali non meno articolati quanto a pluralità d’espressione e di scrittura.

Da “Aquarela” di Toquinho a “Julia” dei Beatles, dai Sigur Rós ai Radiohead passando per Laurie Anderson, O Supersong è un progetto basato sul dialogo tra chi crea la musica e chi la fruisce; un concerto diviso in due diversi set distinti che coesistono sulla scena.

Ad interpretarli, da un lato il duo voce-pianoforte composto da Cristina Zavalloni e Fabrizio Puglisi, impegnato nella interpretazione dei 10 brani selezionati dai compositori, dall’altro le 10 composizioni originali da loro abbinate alle canzoni ed eseguite dall’ensemble di sei esecutori del Parco della Musica Contemporanea Ensemble (Manuel Zurria, Paolo Ravaglia, Flavio Tanzi, Francesco Peverini, Luca Sanzò e Anna Armatys).
Il risultato è un duello di universi sonori contrapposti improvvisamente integrati in un’esperienza musicale insolita e estremamente personale, intima e al contempo profondamente collettiva.

Contatti Biglietteria Romaeuropa:
Tel: 06 45553050

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Achille Lauro doppio concerto a Roma

    • dal 30 al 31 ottobre 2020
    • Palazzo dello Sport
  • Tommaso Paradiso annuncia il nuovo tour: prima tappa Roma

    • 21 ottobre 2020
    • Palazzo dello Sport
  • Voglia di ... Blu Box, musica live in sicurezza

    • dal 18 settembre al 31 ottobre 2020
    • Associazione Minimo Comune Multiplo

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento