Musicanti - Il musical con le canzoni di Pino Daniele

Lo spettacolo evento dell'anno approda a Roma. Da Napoli a Bari, da Firenze a Torino, da  Milano ad Assisi, “Musicanti” ha collezionato sold out e standing ovation ovunque, unendo palcoscenico e platea in un’unica, straordinaria onda emotiva.

Il musical con le canzoni di Pino Daniele, infatti,  ha sedotto tutte le città che ha toccato, trascinando il pubblico in una girandola di emozioni e lanciando tormentoni che stanno facendo il giro l web, come il ballo di ‘O Scic.

La produzione è di Sergio De Angelis per Ingenius Srl e di Fabio Massimo Colasanti che ne cura anche la direzione artistica e che è stato al fianco dell’uomo in blues per più di vent'anni. Insieme hanno creato un'opera che fa convivere le arti del teatro, della musica e della danza, in un rispettoso omaggio all'immenso artista che è stato Pino Daniele, riuscendo a creare un linguaggio nuovo che travalica i semplici confini del musical.

Le vicende dei personaggi si intrecciano con le canzoni che hanno emozionato migliaia di persone, come “Na Tazzulella ’e caf蔓A me me piace ’o blues”“I say I sto ’ccà”“Napule 蔓Viento”“Je so pazzo”,“Cammina cammina”“Lazzari felici”“Musica musica”“Quanno chiove” e tante altre tratte dal repertorio successivo, come “Che soddisfazione” e “Anima”.

Le scene diventano suggestive quadri in cui si muove il cast: Noemi Smorra (Anna), Alessandro D’Auria (Antonio), Maria Letizia Gorga (Donna Concetta), Simona Capozzi (Rita), Pietro Pignatelli (Dummì), Enzo Casertano (Tatà), Francesco Viglietti (Teresina), Leandro Amato (‘O Scic), Ciro Capano (Nonno). Gli attori e il corpo di ballo sono accompagnati sul palco da una “resident band” eccezionale, composta da celebri musicisti “amici” di Pino:

lo stesso direttore artistico Fabio Massimo Colasanti alla chitarra, Roberto d’Aquino al basso, Alfredo Golino alla batteria, Simone Salza al sax e Elisabetta Serio, pianoforte-tastiere.

Un suono sofisticato e fedele alla produzione di Pino Daniele, curato dal sound-engineer storico del Lazzaro felice, Fabrizio Facioni e uno straordinario disegno luci firmato dal light-engineer Marco Palmieri.

La storia inedita scritta da Alessandra Della Guardia e Urbano Lione, è quella del giovane Antonio, che torna nella sua Napoli per un lascito testamentario. Il misterioso benefattore è suo padre, di cui non ha mai saputo niente. Sconvolto dalla notizia, vuole liberarsi dell’immobile ma scopre che si tratta di uno storico locale di musica, il “Ue Man”. Il ragazzo sarà costretto a restare a Napoli a gestire la situazione, ma lo farà anche grazie all’aiuto di un artista di strada, Dummì. Conoscerà la bella Anna, Teresina e rincontrerà Rita, conoscerà una parte del suo passato grazie al gestore del locale Tatà e si dovrà difendere dai tranelli del villain locale, ‘O Scic. La presenza di Antonio in una Napoli che ha sempre trovato respingente alla fine gli cambierà la vita.

Tutte le novità e il calendario aggiornato del tour è disponibile sul sito ufficiale: www.musicanti.show.

Info & Biglietti 063265991 – biglietti@teatroolimpico.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento