Rosario Giuliani & Francesco Nastro: concerto al Museo del Sax

  • Dove
    Museo del Sax
    Via dei Molini, 36
  • Quando
    Dal 03/10/2020 al 03/10/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Masterclass: €20,00 - Biglietto concerto: €15,00 - Apericena: €10,00
  • Altre Informazioni

Continua anche nella stagione più fredda la programmazione a cadenza settimanale di eventi dal vivo al Museo del Saxofono, l’unico museo, nel panorama internazionale, dedicato a questo strumento ed eccellenza italiana che offre una esposizione di centinaia di esemplari  tra cui molte rarità e capolavori provenienti delle fabbriche Conn, Selmer, King, Buescher, Martin, Buffet, Rampone, Borgani, etc.

Un connubio tra arte ed artigianalità, creatività e tradizione che dalla bottega dell'inventore Adolphe Sax giunge fino ad oggi e che Attilio Berni, collezionista, fondatore e direttore del Museo, ha ricercato e raccolto nel corso degli anni in giro per il mondo: dal piccolissimo soprillo di 32cm al gigantesco contrabasso di 2mt, dal Grafton Plastic agli strumenti dell'inventore Adolphe Sax, dal mitico Conn O-Sax al Selmer CMelody di Rudy Wiedoeft, dal Jazzophone ai grandiosi Conn Artist, dai sax a coulisse ai saxorusofoni, dal tenore Selmer di Sonny Rollins all’Ophicleide e molto altro ancora…

All'interno di questo particolarissimo scenario, visitabile quotidianamente (consigliata la prenotazione), è stato già concepito il calendario di ottobre e novembre che vedrà i sabato sera animarsi di concerti dal vivo interpretati da alcuni dei più interessanti protagonisti della cultura "saxy".

Si inizia il 3 ottobre con l'esibizione del duo formato da Rosario Giuliani e Francesco Nastro, anticipato nel pomeriggio da una masterclass di  Giuliani dal titolo “L’improvvisazione secondo me…Tecnica-Linguaggio-Suono”.

Sabato 10 sarà la volta di "Two girls from Ipanema", live dedicato all’anima del Brasile con il duo femminile Cristiana Polegri (saxofoni e voce)  e Gio’ Marinuzzi (voce e chitarra).

Il 17 ottobre il saxofono più grande del mondo (3 metri di altezza!) tornerà al Museo protagonista della serata: "The giant is back!" vedrà a questo ed altri particolarissimi sax suonati dallo stesso Attilio Berni accompagnato da Alessandro Crispolti, (pianoforte), Christian Antinozzi (contrabbasso) e Alfredo Romeo (batteria).

Sabato 24 sarà ancora il Brasile a catturare l'attenzione con il Djazzvan Trio formato da Marco Ricciardi (chitarra), Alberto D’Alfonso (flauto e saxofono) e Dario Piccioni (contrabbasso) che interpreteranno il sapore del Brasile d’oggi.

Domenica 25 alle ore 18.00 sarà di scena "Il grande gioco della musica" con il giovanissimo Duo Camilletti formato dal quindicenne Yumi Camilletti (flauto traverso) e dall'undicenne Kiro Camilletti (pianoforte). A chiudere il mese, in occasione di Halloween, il gruppo composto da Antonella Aprea (voce), Alberto Botta (batteria), Carlo Ficini (trombone), Attilio di Giovanni (pianoforte), Giulio Scarpato (contrabasso) e Giuseppe Ricciardo (saxofono) proporrà lo show musicale "Dolcetto o sestetto?".

Il mese successivo si aprirà con "A tutto saaaax", concerto dedicato alle musiche dei cartoons e dei film per ragazzi e gli strumenti musicali più strani e curiosi in programma il primo novembre, con Attilio Berni (saxofoni e clarinetti) e Danilo Pierini  (pianoforte). Il 7 novembre, in occasione dell'ADOLPHE SAX DAY, Michael Rosen (sax tenore/soprano) e Ettore Carucci (pianforte) daranno vita a "Le due anime del Sax", mentre sabato 14 novembre il Marilena Paradisi trio darà vita a "Estemporanea-Mente" con Marilena Paradisi (voce), Riccardo Biseo (pianoforte) e Steve Cantarano (contrabbasso). Il 21 novembre il quartetto di Enrico Gherlardi animerà il live del Museo con "Shanti Project", interpretato da Enrico Ghelardi (sax soprano, clarinetto basso, flauto), Pierpaolo Principato (pianoforte), Steve Cantarano (contrabbasso) e Massimiliano De Lucia (Batteria/percussioni)

Infine, sabato 28 novembre, a chiudere la programmazione autunnale sarà la "Rapsodia in Gershwin... frammenti di blu", un progetto di Gisa Ottaviani (voce), Cristina Aubry (attrice) e Riccardo Biseo (pianoforte).

Gli eventi, gestiti ed organizzati nel pieno rispetto di tutte le normative anti-covid prevedono un ingresso contingentato fino ad un massimo di 65 persone con prenotazione obbligatoria. Prevendita sul sito liveticket o chiamando i numeri 06.61697862 – 347.5374953. Prima dell’inizio del concerto è sempre prevista un’apericena d’intrattenimento.

Rosario Giuliani - I toni entusiastici e trionfali usati dalla stampa per definire le caratteristiche di Giuliani derivano proprio dalle peculiarità del suono che sa produrre: con disinvoltura riesce a trarre dal suo strumento un fraseggio fluido e articolato, allacciandosi con naturalezza ai grandi sassofonisti della storia del jazz. Pur ispirandosi a dei modelli colpisce proprio per la sua originalità e unicità che è facilmente identificabile non solo nell'approccio con gli strumenti ma anche nelle sue composizioni.

Di rilievo anche il palmarès, che annovera autorevoli riconoscimenti. Nel 1996 vincitore del premio Massimo Urbani e nel 1997 dello "Europe Jazz Contest" (Belgio), nel 2000 si aggiudica il "Top Jazz" nella categoria nuovi talenti e nel 2010 come miglior saxofonista dell’anno nel referendum annuale della rivista specializzata Musica Jazz.  Nel 2010 e 2013 vince il Jazz It Awards come miglior sax alto.

Apprezzato dalle platee internazionali si è esibito nei festival più importanti al mondo tra cui: Jazz a Liegi (Belgio), Gexto Jazz Festival (Spagna), Blue Note Jazz Festival, Jazz at Lincoln Center (New York), Umbria Jazz (Italia), Jazz a Vienne (Francia), Jazz Baltica (Germania), JVC Jazz Festival (France), Town Hall (New York), Basel Jazz Festival (Swiss), Nancy Jazz Pulsation (Francia), North Sea Jazz Festival (Olanda), London Jazz Festival (Inghilterra), Marciac Jazz Festival (Francia), Rotterdam Jazz Festival (Olanda), Pasto Jazz Festival (Colombia), Jazz al Parque (Bogotà – Colombia), Medellin Jazz Festival (Colombia), Baranquilla Jazz Festival (Colombia), Oeiras Jazz Festival (Portogallo), Ankara Jazz Festival (Turchia), Audi Jazz Festival (Germania), Porto Rico Jazz Festival, Kanazawa Jazz Festival (Giappone), Vilnius Jazz Festival (Lituania), Taipei Jazz Festival (Taiwan), Jazz East Rhythm (Shanghai – Cina) e poi ancora in California, Nuova Caledonia, Israele, Mexico, Hong Kong, Algeria, Ungheria, Russia, Siberia, Cina, Qatar ecc.

Tante e prestigiose le sue collaborazioni con musicisti di valore assoluto quali Charlie HADEN, Gonzalo RUBALCABA, Phil WOODS, Enrico PIERANUNZI, Enrico RAVA, Franco D'ANDREA, Martial SOLAL, Jeff "Tain" WATTS, Mark TURNER, Kurt ROSENWINKEL, Kenny WHEELER, Bob MINTZER, Joe LOCKE, Joe LA BARBERA, Daniel HUMAIR, Stefano BOLLANI, John PATITUCCI, Cedar WALTON, Andrè CECCARELLI, Biréli LAGRENE, Philip CATHERINE, Sylvain LUC, Kurt ELLING, Marc JOHNSON, Joey BARON, Guy BARKER, Melton MUSTAFA, Jean-Michel PILC, Richard GALLIANO. E compositori del calbro di  Ennio MORRICONE, Luis BACALOV, Armando TROVAIOLI, Gianni FERRIO, Nicola PIOVANI, Ritz ORTOLANI.

Dopo le tante incisioni con diverse etichette italiane e non solo, nel settembre del 2000 Rosario Giuliani ha firmato un importante contratto con la prestigiosa casa discografica francese Dreyfus Jazz, con la quale ha registrato molti album di grandissimo successo: "Luggage" (Aprile 2001), "Mr. Dodo" (Ottobre 2002), "More Than Ever" (Ottobre 2004) feat. Richard GALLIANO e Jean-Michel PILC, "Anything else" (Gennaio 2007) feat. Dado MORONI e Flavio BOLTRO, "Lennie's pennies" feat. Joe LA BARBERA (Marzo 2010), “Images” (Aprile 2013) feat. Joe LOCKE, John PATITUCCI e Joe La BARBERA. Nel Marzo 2016 è uscito  l’album “The Hidden Side” per l’etichetta Parco della Musica Records, seguito da “Cinema Italia” per l’etichetta Jando Music e “Duke’s Dream” in duo con il pianista Enrico PIERANUNZI per l’etichetta tedesca INTUITION.

Francesco Nastro – Diplomato in pianoforte e composizione al Conservatorio di Salerno. Nel 1993 partecipa al concorso internazionale “Città di Stresa”, nella categoria “improvvisazione jazz”, vincendo il primo premio “Clara Barberi”.

Tra il 1991 ed il 1993 collabora con il maestro Bruno Tommaso all’attività dell’Orchestra Utopia, partecipando ad importanti festival e rassegne, con ospiti quali Gianluigi Trovesi, Paolo Fresu ed Evan Parker, ed incidendo anche un cd live al “Noci Europa Jazz Festival”.

Ha collaborato con Dave Liebman, Javier Girotto, Pietro Condorelli, Gary Peacock, Peter Erskine, Art Ensemble of Chicago, Mariapia De Vito, Antonello Salis, Salvatore Tranchini, Aldo Vigorito, Mino Lanzieri, Pierluigi Caracciolo, Roberto De Simone, Marvin Stamm, Bruce Forman, Maurizio Giammarco, Bruno Tommaso, Andy Gravish, Max Ionata, Stefano Cocco Cantini, Roberto Gatto, Furio Di Castri, Steve Smith e Peter Nylander.

Svolge intensa attività didattica che lo ha portato ad insegnare al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino ed al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli. Collabora stabilmente in duo con Javier Girotto, progetto che ha dato luce al cd “Passione” prodotto dall’etichetta CAMJAZZ.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Achille Lauro doppio concerto a Roma

    • dal 30 al 31 ottobre 2020
    • Palazzo dello Sport
  • Voglia di ... Blu Box, musica live in sicurezza

    • dal 18 settembre al 31 ottobre 2020
    • Associazione Minimo Comune Multiplo
  • La dolce vita: le colonne sonore del grande cinema gratis per bambini, medici e infermieri

    • dal 6 ottobre al 24 novembre 2020
    • Chiesa di San Paolo entro le Mura

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento