L'Arte delle Contraddizioni, Collettiva Internazionale d'Arte Contemporanea al Sinergy Art Studio

Il Sinergy Art Studio è lieto di invitarVi alla seconda Collettiva Internazionale d'Arte Contemporanea del ciclo "l'Arte delle Contraddizioni", aperto ad artisti operanti nel campo della pittura, della scultura, della fotografia, della videoarte e delle installazioni.

Si prosegue il percorso iniziato con Amore/Odio attraverso un altro tema particolarmente forte, che vedrà gli artisti esponenti alle prese con il contrasto tra Nascita e Morte, tutt'altro che banale e semplice da rappresentare.

Ciascun artista si è distinto per una particolare ricerca espressiva e artistica, che permetterà a tutti i visitatori della mostra di essere coinvolti da opere suggestive.

Sarà quindi grazie a Giovanni Moroni, Marco Calì Zucconi, Andrea Croci (Gioppo), Carmelo Gagliese, Maurizio Velluti, DustyEye (Jacopo), Silvio Mastronardi se sabato 19 aprile verrà inaugurata un'esposizione d'arte contemporanea incredibilmente intensa, che ancora una volta si prefigge lo scopo di "utilizzare" l'arte come mezzo di sensibilizzazione sociale: attraverso le loro opere verrà posta l'attenzione su un argomento drammaticamente attuale quale la violenza sulla donna.

Per questo, anche questo secondo Vernissage sarà un vero e proprio evento, che vedrà la collaborazione di diverse figure di spicco nell'ambito culturale e musicale unire le proprie forze per coinvolgere i presenti attraverso le proprie peculiarità.

Dafne Lopiano presenterà una performance live di pittura e videoarte, grazie alla quale entreremo nel vivo della tematica della violenza sulla donna, con il prezioso supporto dato dalla profondità delle parole della giornalista e conduttrice televisiva Rosanna Marani, che ha gentilmente prestato alcuni dei suoi brani in occasione di questo ciclo di esposizioni collettive.

Ecco come Dafne Lopiano descrive la tematica affrontata da questa esposizione: " Il termine Vita in se per se non è che un termine banale, asettico spesso inflazionato. Ogni forma di vita, umana, animale o vegetale, non è che un piccolo ingranaggio di una grande macchina che si muove e si evolve in maniera diversa nello spazio e nel tempo. A differenza della Vita, la Morte è l'unico strumento assolutamente democratico, sincero che esiste, poiché non elude nessuno, non guarda in faccia chi sei, cosa fai né cosa hai fatto.

La vita considera invece queste "variazioni", si fa condizionare ed evolve di conseguenza.

Diceva Rimbaud: "La vita è la farsa che dobbiamo recitare tutti". La Vita però non esiste come realtà indipendente. Essa per esistere dipende strettamente dalla Morte. La performance vuole rappresentare esattamente questa fluida dipendenza: questa ruota Vita/Morte, Morte/Vita.".

Tutto il ciclo di collettive è contraddistinto da una raccolta fondi a favore di UAAR Onlus, che si è subito dimostrata particolarmente interessata a partecipare al progetto per promuovere le proprie attività e continuare a lottare in difesa di tutte le donne che abbiano subito qualsiasi forma di violenza.

Nella serata inaugurale sarà presente la cantina vitivinicola Colle Picchioni, principale etichetta italiana, nella figura del Responsabile Valerio Di Mauro, con le proprie selezioni di vini per offrire un benvenuto ai presenti.

Sinergy Art Studio

Via di Porta Labicana 27- San Lorenzo

Per le esposizioni: dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 18.00 o su appuntamento (anche serali)

Info: www.sinergyart.it - mail: sinergyartstudio@gmail.com - tel. 06 89538915 - mob. +39 349 2510537

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento