"Paesaggi e vedute d'Italia tra '800 e '900"

Sabato 13 dicembre prende il via la mostra di fine anno che Recta dedica questa volta alla pittura di paesaggio tra '800 e '900.
In un viaggio virtuale che attraversa l'Italia tra la seconda metà dell'ottocento e la prima del novecento percorriamo il Bel Paese con paesaggi e vedute spesso non usuali, immagini che gli artisti hanno fissato su tele, tavole e carte durante i loro tour e le loro escursioni.

Con le opere inizialmente esposte andiamo sul Colle Salario con le contadine al lavoro di Giuseppe Aureli, al mercato alla Giudecca con Carlo Brancaccio, a Bordighera con Giuseppe Ferrarini, a Napoli nel porto militare con Holger Hvitfeldt Jerichau, e a fare il bagno a Campo Lecciano con i fanciulli di Ruggero Focardi.

dal 13 dicembre 2014 al 10 gennaio 2015 
aperto tutti i giorni
orario: 10,30/13,30 § 15,30/19,30
chiuso 25/26 dicembre e 1 gennaio

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Vinòforum - Lo Spazio del Gusto: l'edizione 2020

    • fino a domani
    • dal 11 al 20 settembre 2020
    • Parco Tor di Quinto
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento