La Galleria Vittoria ospita "Contaminazioni", personale di Rosamaria Sbiroli

La Galleria Vittoria ospita dal 05 al 17 Novembre 2014 "Contaminazioni" di Rosamaria Sbiroli. Curata dalla Prof.ssa Claudia Zaccagnini, la mostra fa parte di un lungo percorso internazionale che ha visto la Sbiroli ospite in una residenza artistica a New York nell'ambito del programma "Artist in Residency Program, Vytlacil Campus, of The Art Students League of New York".

Rosamaria presenta una collezione di opere inedita e rinnovata, dopo le tappe di Berlino e Hangzou. La mostra è organizzata da Tiziano M. Todi con il patrocinio del Comune di Roma presentandosi in modo organico e completo nella suggestiva cornice della città eterna. Seppur evolvendosi l'artista ha mantenuto fede al suo legame con la natura facendo tesoro dell'esperienze internazionali che hanno portato le opere a una linea di sintesi visiva.

Scrive di lei la Prof.ssa Claudia Zaccagnini:

L'immaginario creativo di Rosamaria Sbiroli è il risultato dell'allettante incontro tra vecchio e nuovo, tra idea e forma, tra rigore e fantasia, tra Oriente ed Occidente.

L'artista, mossa da vivaci pulsioni, elabora una sintassi composita, in cui l'elemento unificatore è la sperimentazione formale di molteplici linguaggi. L'attrazione per la contaminazione, nella quale suggestioni di vario segno e origine - complice anche la recente esperienza di studio americana- sollecitano la sua creatività, proietta il suo lavoro verso nuove mete. Compendiando il lavoro svolto in precedenza, nel quale la digital Art si coniuga ad espressioni artistiche più tradizionali, imprime una spinta vitale al linearismo dinamico che caratterizza gli intrecci strutturali delle nuove configurazioni.
La conquista del rigore spaziale, con i numerosi piani geometrici che si intersecano o sfiorano, si addiziona ai leggeri decorativismi orientali e lascia luogo all'elemento naturalistico dell'insetto, presenza ambigua ma costante, negli infiniti universi, razionali ed ermetici, proposti dall'artista. "Contaminazioni" esplicita una nuova e più matura visione della Sbiroli, artista feconda e proiettata tenacemente verso il nuovo.

Claudia Zaccagnini

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento