“Festeggiamenti Giugno Brasiliano”, mostra di costume e cultura brasiliana

Dopo aver incantato più di 20.000 persone a Lisbona e Madrid, lo spettacolo “Brasil Junino” dedicato ai Festeggiamenti del Giugno Brasiliano del Nord-Est del Paese, è arrivato a Roma venerdì 5 maggio con molte attrazioni ed ha registrato nel primo week-end oltre 10.000 presenze. L’evento si è aperto alle ore 19:00 presso l’Ambasciata del Brasile a Roma con il concerto del "Quinteto Violado", un gruppo musicale Brasiliano vincitore del Grammy nel 2014, che ha interpretato canzoni del repertorio popolare brasiliano.

“Brasil Junino” rappresenta un evento unico per scoprire usi, costumi, colori, sapori, ritmi, movimenti e la gioia di vivere di una delle più grandi celebrazioni del Brasile attraverso una Mostra con vídeo, fotografie e ambientazioni con oggetti artigianali e le esibizioni più vivaci e più note  delle sagre paesane, con concerti e spettacoli di danza che si tengono nel paese durante il mese di giugno. 

La mostra ha aperto al pubblico il 6 maggio alle ore 13:00 e alle 17:00, il gruppo “Quinteto Violado”, ha presentato il meglio della musica brasiliana in un grande spettacolo di musica e danza. La band ha condiviso il palco con “Si Bobiá a Gente Pimba”, di  Brasília (DF), e “Raio de Sol”, di Recife (PE). Con loro si sono esibiti i gruppi di danza “Balé Flor do Cerrado” e  “Matulão”. 

Oltre agli spettacoli di musica e danza di gruppi folcloristici che si terranno in Piazza Navona per tutta la settimana, da non perdere la mostra dedicata ai festeggiamenti giunini brasiliani. L’obiettivo dell’iniziativa è divulgare la diversità della cultura brasiliana e favorire il turismo in un grande evento gratuito aperto a tutti.

Per coloro che vogliono scoprire usi, costumi e tradizioni popolari nuove e diverse, Brasil Junino è l’occasione perfetta per provare ad immedesimarsi nella cultura brasiliana. Durante tutta la settimana, il pubblico potrà ammirare gli spettacoli folcloristici e aggirarsi tra le bancarelle che servono piatti tipici delle fiere degli stati brasiliani del Nord-Est.

La mostra si tiene presso l'Ambasciata del Brasile, situata all’interno di Palazzo Pamphili, davanti a Piazza Navona, una delle piazze più imponenti al mondo. É aperta ai visitatori dalle 12:00 alle 18:00 tutti i giorni e nel fine settimana, fino alle 20:00. 

Il programma è disponibile sul sito web www.brasiljunino.com.br 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento