Max Maglione presenta "Covid Qua Covid Là" presso l'Associazione Culturale Pinispettinati

  • Dove
    Pinispettinati
    Via Campo Barbarico 80
  • Quando
    Dal 09/07/2020 al 09/07/2020
    21:45
  • Prezzo
    Ingresso con tessera Per info ingresso e prenotazioni contattare 3482656943 o la mail: pinispettinati@gmail.com
  • Altre Informazioni

Giovedì 9 luglio Max Maglione torna in scena presso l’Associazione Culturale Pinispettinati insieme alla sua band con uno spettacolo intitolato “Covid Qua Covid Là” che racconta come siamo cambiati in questi ultimi tre mesi di Pandemia: una serata a sostegno dell’Associazione Peter Pan Onlus.

Massimo Maglione detto Max nasce a Napoli ed è consulente, imprenditore, studioso di scienza della comunicazione e formazione, Team builder e Psicologo Aziendale. Il suo motto è “Nella vita non basta essere qualcuno per qualcosa ma bisogna essere qualcosa per qualcuno”. La sua passione è la musica: attraverso di essa esprime la sua natura vivace e fantasiosa e, con il suo senso d’arte infinito, dà una voce interpretativa all’anima cantando e suonando pianoforte e chitarra senza aver mai avuto metodo e studio. Grazie a questa sua capacità è in grado di affascinare le platee di tutti i suoi spettacoli, che finiscono sempre con un pubblico che canta e tanti applausi. Difatti sono ormai quattro anni che porta in scena, prima in altre location, e ora al Teatro Golden, spettacoli scritti e interpretati da lui, supportato da sua sorella Giulia, da suo figlio Mattia e da tanti personaggi teatrali, che riconoscono in lui un’anima artistica appassionata e coinvolgente. Tutti gli spettacoli di Max Maglione socio dell’associazione Peter Pan di Roma, sono a sostegno della missione stessa. La casa di Peter Pan assiste bambini malati di cancro per tutto il periodo delle loro cure insieme ai loro genitori. www.peterpanonlus.it.

Tra gli spettacoli dal 2012 al 2016, Si fa presto a dire anni ’70: una simpatica carrellata di personaggi, situazioni e canzoni dei mitici anni ’70. Si fa presto a dire anni ’60, ’70 e ’80: a richiesta da un pubblico appassionato, la galleria temporale si allunga e commenta temi, oggetti e battute dai fantastici anni ’60, passando per gli anni ’70, fino agli famosi anni ’80. Si fa presto a dire Amore: spettacolo dedicato ai sentimenti e all’amore, tra canzoni e storie d’amore, racconta le relazioni più importanti della nostra vita in un vai e vieni di emozioni ricordi e risate. Vado al Massimo: lo show descrive scene di vita tra padre e figlio a confronto. Questa volta sono l’era digitale del figlio Mattia e papà Max che invece nasce in anni dove addirittura il televisore era in Bianco e nero. Anche qui fatti e storie contemporanee, ponendole a confronto con il “come eravamo” attraverso dialoghi, musica, oggetti d’epoca, canzoni e l’inseparabile chitarra che coinvolge inevitabilmente tutto il pubblico. Balletti ed ospiti speciali Come Albano, Marco Morandi, Gianfranco Anellino, Gianfranco Butinar ed altri artisti a coronare la stagione artistica. Si fa presto a dire ai tempi miei: è lo show con live Band in scena nei cabaret, music hall e trendsetter location della capitale e di altre città d’Italia. Max racconta la vita, le storie, le abitudini di noi Italiani, mettendo alla berlina il come eravamo e come siamo oggi attraverso sketch e tanta musica live degli anni 70/80 ripercorrendo straordinari momenti insieme al pubblico che si ritrova ad interagire con l’artista e diventando parte integrante dello spettacolo. Max Maglione ha consolidato più di 50.000 spettatori paganti e vanta ben 108 show 27 interventi televisivi 51 interviste Radio.

Comunicazione riservata ai soci
Pinispettinati
Via Campo Barbarico 80

Apertura ore 19:00
concerto nel cortile giardino ore 21:45
Ingresso con tessera
Per info ingresso e prenotazioni contattare
3482656943 o la mail: pinispettinati@gmail.com
Gli spettacoli di Max Maglione sono
G a sostegno della Peter Pan Onlus.
parcheggio gratuito di fronte al circolo.
No barriere.

I musicisti con Max Maglione
Francesco Calogiuri, batteria
Luigi Mas, tastiere
Stefano Scoarughi, basso
Stefano Zaccagnini, chitarra

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro de’ servi, una nuova doppia stagione

    • dal 24 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Teatro de' Servi
  • La stranissima coppia al Teatro Manzoni di Roma

    • dal 8 ottobre al 1 novembre 2020
    • Teatro Manzoni
  • "Teatri in movimento lungo l'acquedotto", stagione condivisa Teatro Studio Uno e Teatro Biblioteca Quarticciolo

    • dal 15 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Teatro Biblioteca Quarticciolo

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento