Laboratori d'arte e creatività in occasione della mostra 'Objects and sounds'

La Fondazione Pastificio Cerere e Informadarte presentano i laboratori d’arte e creatività, che si svolgeranno sabato 26 ottobre, in occasione di Objects and Sounds, prima mostra personale in Italia dell'artista finlandese Jonna Kina, a cura di Manuela Pacella.

Il progetto è patrocinato dall’Ambasciata di Finlandia a Roma ed è stato reso possibile grazie al
Project Grant 2019 di Frame Contemporary Art Finland e al sostegno di Finnish Cultural Foundation e Arts Promotion Centre Finland.

La ricerca di Jonna Kina si colloca in uno spazio liminare tra suono, linguaggio e immagine, attraverso lavori prevalentemente filmici, installativi, sonori e fotografici.
Il primo livello di rappresentazione iconografica nelle opere dell’artista ha una forte connotazione
stilistica, elegante e pulita. Questa patina quasi iperreale è pronta a denudare il contenuto nel
tempo necessario della visione, per renderlo poi riconoscibile attraverso un rapporto di intimità
cognitiva e mnemonica con lo spettatore.

I laboratori
I bambini partecipanti, insieme alle loro famiglie, verranno accompagnati in una visita guidata dell'esposizione e in una attività pratica volta a rielaborare le idee e la ricerca dell’artista.

Il suono è sicuramente il protagonista indiscusso di questa mostra: rumoroso, silente e scultoreo viene catturato e utilizzato come materiale e strumento dall’artista per risvegliare una nuova percezione della realtà e del nostro quotidiano.
Abituati a esplorare il mondo innanzitutto con lo sguardo, finiamo per sottovalutare e non prestare la giusta attenzione agli altri sensi. Così di fronte alle opere di Jonna Kina ri-accendiamo la nostra attenzione ai suoni e rumori che si possono produrre con gesti semplici, utilizzando materiali presenti intorno a noi. Facendo riferimento all’attività dei rumoristi cinematografici, categoria artistica che da un secolo agisce di nascosto per rendere il più veritiera possibile la nostra percezione della realtà proiettata su uno schermo, l’artista stimola nuovi punti di vista e attiva rinnovati punti di “ascolto”.

Archivio di nuove sonorità (4-6 anni)
h 16.00 – 17.15
Ai piccoli visitatori (4-6 anni) verrà mostrata la “valigia di Foley” chiedendo loro di ascoltare i rumori degli oggetti contenuti all’interno e immaginare a quali altri corrispondono nell’ambiente che abitiamo. Successivamente, facendo riferimento alla serie di fotografie Foley Objects presenti in mostra, ognuno di loro creerà la scheda di un “Archivio di nuove sonorità”: riproducendo con un disegno uno degli oggetti scelti nella valigia, scriverà, come didascalia, il suono che produce e l’occasione nel quale lo si ascolta – nella loro personale esperienza.

Ti racconto un suono (7-10anni)
h 17.30 – 19.00
Dopo la visione del video presente in mostra, Arr. for a Scene, i bambini (7-10anni) saranno coinvolti in una piccola azione performativa con la quale approfondiranno le possibilità espressive e narrative legate al suono. Successivamente realizzeranno un lavoro che dal suono di selezionati oggetti, contenuti in una “valigia di Foley”, chiederà loro di riportare la traccia sonora ad essere traccia grafica, trovando per alcuni di questi un segno e un colore che li rappresenti.

PER CHI
bambini 4-10 anni (bambini di 4-5 anni accompagnati da un genitore)

QUANDO
SABATO 26 OTTOBRE 2019
DOVE
Fondazione Pastificio Cerere, via degli Ausoni 7, Roma

TEMPISTICHE
Primo turno h16,00 - 17,15 – bambini 4-6 anni
Secondo turno h17,30 – 19,00 bambini 7-10 anni

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • Le Divinità dell'Antico Egitto: laboratorio per bambini

    • 24 gennaio 2021
    • Galleria d'Arte Medina
  • Il Sole, la Terra e il Sistema Solare: letture e laboratorio per bimbi 2/4 anni

    • 24 gennaio 2021
    • Galleria d'Arte Medina

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento