menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La mia città è un giardino": mercato di Monteverde diventa luogo d'arte e riflessioni collettive

Sabato 19 dicembre protagoniste azioni artistiche e performative di creativi al Mercato de Calvi

Spazi pubblici e mercati rionali riprendono vita con l'iniziativa "La Mia Città è un Giardino", programma triennale di animazione artistica e arte pubblica, la cui prima edizione avrà luogo nel quartiere Monteverde il prossimo sabato 19 dicembre, a partire dalle 9, presso il Mercato De Calvi.

Promotrice dell'evento è l'Associazione Culturale Zip_Zone d'Intersezione Positiva il cui progetto di rivitalizzazione degli spazi pubblico-urbani che parte dal Municipio XII, è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022, fa parte di ROMARAMA 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Protagoniste della giornata saranno le azioni artistiche e performative dei creativi SoniaQQ, Patrizio Anastasi, Alice Lotti dello Studio Tuta, seguiti da Elena Bellantoni, il Collettivo Crib, lo scrittore Tommaso Giagni e il duo artistico “Kiki e Koko", creato dalle attrici Caterina Gramaglia e Selene Gandini.

Differenti linguaggi artistici si contamineranno tra loro nella costruzione di un racconto comune, ideato e realizzato in modalità site specific dagli artisti coinvolti in questa prima edizione. Immagini e suoni legati alla storia del mercato, al quartiere in cui sorge e, soprattutto, alla natura che ne era protagonista, si animeranno sulle pareti del mercato, dando vita ad un angolo di città che avrà i colori di un giardino.

Il progetto prenderà il via i primi giorni di dicembre 2020 con i wall painting che adorneranno i perimetri del mercato, e che vedranno il loro compimento sabato 19 dicembre, in una giornata unica di restituzione dove dalle 9 alle 14 il mercato si animerà  nel pieno rispetto delle normative anticovid in atto, con interventi sonori in filodiffusione realizzati da artisti che racconteranno il percorso storico del luogo, anche attraverso incursioni di video mapping ed installazioni artistiche come la performance statica Parole Passeggere, di Elena Bellantoni dove le Parole innescheranno una relazione data dall'esperienza vissuta e non dal contatto fisico.

Già dal 19 dicembre, attraverso un QR code, sarà possibile ascoltare e vedere gli audio e i video mapping a cura del Collettivo Crib, che diffonderanno le interviste fatte agli abitanti del quartiere, alternate ai rumori e ai brani musicali che più identificano la zona. Sempre con i residenti in zona, Tommaso Giagni elaborerà un racconto di storie, dai venditori agli acquirenti del mercato, che sarà poi letto dagli attori Riccardo Floris e Federico Passi. Il duo Kiki e Koko invece, realizzerà un radiodramma ad hoc campionando suoni e voci del mercato, alternato agli interventi di musica e poesia realizzati dal musicista Miguel Jimenez Diaz e da Zip_Zone. Spazio anche ai più piccoli con la presenza delle attività ludico ricreative offerte dall’Associazione PerFareUnGioco su prenotazione o in modalità streaming.

Tutte le attività saranno realizzate nel pieno rispetto delle normative di sicurezza in atto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento