La Fleur, proseguono le repliche al Teatro Garbatella

A seguito del grande successo riscosso nelle prime due settimane di programmazione, lo spettacolo LA FLEUR - Il fiore proibito, che ha debuttato il 17 aprile, prosegue le repliche fino al 19 maggio. Grande entusiasmo e partecipazione del pubblico e della critica, per questa indimenticabile esperienza, per uno spettacolo unico e straordinario.

Project XX1, pionieri dal 2015 del teatro immersivo in Italia, reduci dai sold-out di “Augenblick – L’istante del possibile” nel 2018, tornano sulla scena romana con un’esperienza immersiva scritta da Francesco Formaggi, Alessandro D’Ambrosi e Riccardo Brunetti che ne firma anche la regia. Come “Sleep no more” a New York, Londra e Shanghai, il pubblico potrà immergersi in “La Fleur: Il fiore proibito”, opera originale ispirata alla filmografia classica (Siodmak, Huston, Ray, Rosi) e a registi come Scorsese, DePalma, Coppola, Tarantino. Dopo il debutto del 2017 e completamente rinnovata per l’edizione 2019, torna il mondo noir ambientato nella Roma contemporanea che ripercorre le vicende della famiglia Andolini, nota per la sua rilevante posizione nel settore dell'intrattenimento.

La famiglia Andolini è attraversata da una scossa. Un nuovo colpo andato a segno fa festeggiare alcuni, mentre altri ne temono le ripercussioni. Ma le novità creano conflitti e divergenze pericolose. E la polizia non aspetta altro per scattare. Gli Andolini non scherzano: la partita si giocherà fino all’ultima provocazione, all’ultima intimidazione, all’ultimo tradimento e all’ultimo sangue.
Ad animare questa nuova ed elettrizzante esperienza immersiva sarà un cast ricchissimo formato da più di trenta attori/performer che avvolgeranno gli spettatori nelle atmosfere nere e perturbanti di una Roma proibita, coinvolgendoli in prima persona, stimolandoli attraverso tutti i sensi. Seguendo i principi dell’ “Immersive Theatre”, un teatro che non va osservato comodamente seduti in poltrona ma vissuto a pieno, lo spettacolo restituisce un ruolo squisitamente attivo allo spettatore, invitandolo ad esplorare, incuriosirsi, rincorrere e immergersi totalmente negli eventi dello spettacolo.
Lo spazio scenico, curato nei minimi dettagli, sarà una grande installazione site-specific, aperta all’esplorazione dello spettatore, che in maniera totalmente libera potrà esplorare ogni cosa: dagli oggetti di scena, alle scenografie, agli odori, ai sapori, ai suoni, e soprattutto alle performance che abitano gli spazi, dando vita ad una tessitura drammaturgica di spessore senza precedenti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Teatri in movimento lungo l'acquedotto", stagione condivisa Teatro Studio Uno e Teatro Biblioteca Quarticciolo

    • dal 15 ottobre al 18 dicembre 2020
    • Teatro Biblioteca Quarticciolo
  • Teatro de’ servi, una nuova doppia stagione

    • dal 24 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Teatro de' Servi
  • Teatro Lo Spazio, la stagione 2020-2021: tutti gli spettacoli

    • dal 15 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Teatro Lo Spazio

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento