Keats, Roma celebra il bicentenario della morte del grande poeta inglese: le iniziative

Da un tour panoramico della Keats-Shelley House di Roma, la casa dove John Keats morì il 23 febbraio 1821, a una poesia scritta per l'occasione dal poeta britannico Luke Wright, fino a un John Keats virtuale che legge il suo sonetto 'Bright Star' dedicato a Fanny Brawne.

Sono alcune delle iniziative che la Keats-Shelley House di Piazza di Spagna a Roma ha messo a punto per celebrare il bicentenario della morte del grande poeta inglese scomparso duecento anni fa nella Capitale dove è anche sepolto, nel cimitero Acattolico di Testaccio, vicino alla Piramide Cestia.

Una giornata di celebrazioni, quella del 23 febbraio, che, oltre ad aprire le porte della dimora-museo dove Keats morì di tubercolosi a soli 25 anni, prevede una serie di eventi 'virtuali' programmati dalla Keats-Shelley Memorial Association in collaborazione con alcuni partner culturali della Keats-Shelley House. I visitatori possono prenotare un tour panoramico della Casa con guida dal vivo, e ammirare online la mostra 'Keats200' organizzata da Keats House Hampstead, che chiude proprio il 23 febbraio.

La giornata si apre alle 10 con il lancio del Tour Panoramico della Keats-Shelley House: i visitatori di tutto il mondo sono invitati a partecipare a questa nuova esperienza online in compagnia di una guida, che effettuerà una presentazione del museo su un'apposita piattaforma inaugurata in occasione del bicentenario. Alle 10,45 lo scenario sarà quello del Cimitero Acattolico di Roma dove la sua direttrice e il curatore della Keats-Shelley House poseranno dei fiori sulla tomba di John Keats e leggeranno alcune delle sue poesie.

Nel corso della giornata è prevista la premiere online de "La morte di Keats", una poesia composta e interpretata dal poeta britannico Luke Wright, commissionata da ArtHouse Jersey e Mary Venturini del Comitato romano della Keats-Shelley House. Alle 15,15 sarà trasmesso su Bbc Radio 4 ' Writ in Water', una nuova produzione di Angus-Graham Campbell, commissionata dalla Bbc e prodotta dalla Wireless Theatre Co. in collaborazione con la Keats-Shelley Memorial Association. Alle 18 toccherà a un Keats 'virtuale' generato al computer leggere dalla 'sua' cameretta della Keats-Shelley House il suo sonetto "Bright Star", dedicato a Fanny Brawne. Questo nuovo progetto è stato commissionato dalla Keats-Shelley Memorial Association all'Istituto di Archeologia Digitale di Oxford. Alle 18,30 premiere online de "La morte di Keats": una video storia immersiva narrata dall'Ambasciatore di Keats-Shelley200 Bob Geldof che è già disponibile sul canale YouTube della casa-museo ideale. La video storia racconterà, attraverso una lettura delle lettere di John Keats e Joseph Severn, i mesi che precedettero la morte del poeta.

Alle 23 è in programma la produzione online di 'Lift me up for I am dying', una realizzazione della poetessa e drammaturga britannica Pele Cox già presentata alla Keats-Shelley House nel 2013. Questa performance unica per la British School di Roma, in associazione con la Ksma e il British Institute of Florence, sarà presentata su FaceTime dagli attori, separati a causa del lockdown, e condivisa con il mondo nell'ora in cui Keats morì due secoli fa. Inoltre, da non perdere 'John Keats: Life and Afterlife', una serie in due parti realizzata per il bicentenario della morte di Keats, presentata dalla poetessa Sasha Dugdale e contenente interviste al curatore della Keats-Shelley House e a Bob Geldof. La serie è stata trasmessa su Bbc Radio Four alle 11,30 di giovedì 18 febbraio e sarà replicata e giovedì 25 febbraio 2021.

Sarà inoltre disponibile in seguito su Bbc Iplayer: https://www.bbc.co.uk/programmes/m000s9r1.

Foto di copertina dalla pagina Facebook Keats-Shelley Memorial House

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • “Robot Mania", al centro commerciale atterrano Mazinga Z, Jeeg Robot e Goldrake

    • dal 25 febbraio al 20 marzo 2021
    • Centro Commerciale Romaest

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, prorogata la mostra nella sua villa

    • dal 16 settembre 2020 al 30 giugno 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • “Robot Mania", al centro commerciale atterrano Mazinga Z, Jeeg Robot e Goldrake

    • dal 25 febbraio al 20 marzo 2021
    • Centro Commerciale Romaest
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento