Figli come Noi

Sole e Baleno. Federico Aldovrandi. Katiuscia Favero. Giuseppe Uva. Stefano Cucchi. Cinque drammatiche storie che dal 1998 ad oggi hanno sconvolto l'Italia, facendo discutere e dividendo l'opinione pubblica. Se la vittima era sotto la custodia dello Stato, la ricerca di un colpevole si fa complessa, i dubbi si insinuano, prove e testimonianze sono difficili da reperire. Tutti ne parlano, tutti si schierano, la verità sembra allontanarsi sempre più. Con sensibilità d'artista, Rosso Fiorentino quella verità ha voluto guardarla dritta negli occhi e ha sentito l'urgenza di comunicarla, senza filtri. Trascinando lo spettatore dentro i fatti, lascia a lui il giudizio finale. Tra realismo e simbolismo, tra realtà e trasfigurazione, Figli come noi si colloca nel panorama cinematografico come un'opera necessaria e non più rimandabile, per dare voce a chi non può più raccontare la sua storia. Perché non c'è peggior assassino del silenzio. Alla presentazione del film saranno presenti anche due donne simbolo della lotta per la giustizia: Ilaria Cucchi e Claudia Budroni, sorelle, rispettivamente, di Stefano Cucchi e Dino Budroni. Interverrà alla serata anche ACAD Onlus (Associazione Contro gli Abusi in Divisa).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento