Il sancta sanctorum, l’antica cappella dei Papi

Occasione unica per visitare l’antica cappella che dal Medioevo al Rinascimento era riservata ai pontefici; una rara testimonianza di quel che resta dell’antico patriarchìo lateranense, ovvero la primitiva residenza papale, fatta costruire dall’imperatore Costantino nel IV sec. insieme alla basilica di San Giovanni, utilizzata fino all’inizio del XIV sec., e totalmente stravolta dall’architetto Domenico Fontana sotto papa Sisto V nel XVI sec.
La cappella, preceduta dalla leggendaria Scala Santa, oggi è racchiusa all’interno di un’architettura Cinquecentesca, ma nell’antico palazzo papale era un luogo esclusivo, collocato nell’ala privata. Noto fino al IX secolo con la dedica a San Lorenzo, l’oratorio in seguito venne chiamato Sancta Sanctorum (le cose sante tra le sante) per la presenza al suo interno di numerose e importanti reliquie. Punta di diamante della cappella sono soprattutto gli affreschi medievali del XIII sec., riportati alla luce dopo secoli di oblio e ridipinture, grazie a un accurato restauro terminato nel 1994. Secondo il celebre storico dell’arte Federico Zeri, si tratta di una delle più grandi scoperte artistiche del Novecento! Gli affreschi sono stati commissionati dal papa Niccolò III tra il 1277 e il 1280, segnano la rinascita della pittura dopo secoli di predominanza di modelli bizantini. Pertanto, la loro scoperta, insieme agli affreschi dell’Aula Gotica nel Monastero dei Santi Quattro Coronati al Celio, ha indotto gli storici dell’arte a riscrivere la storia della pittura del Duecento, individuando i semi di una vera e propria rinascita della pittura non più in Toscana, come per molto tempo si è pensato, ma a Roma!
Per ulteriori informazioni visita il sito: https://esperide.it/sancta-sanctorum/
La prenotazione è obbligatoria
• APPUNTAMENTO: Piazza di S. Giovanni in Laterano 14, mezz’ora prima dell’inizio della visita per chi deve ancora iscriversi all’associazione Esperide, un quarto d’ora prima per i soci iscritti.
• CONTRIBUTO DELLA VISITA: 10 euro per coloro che devono ancora iscriversi, 6 euro per i già tesserati. Da aggiungere il biglietto d’ingresso al Sancta Sanctorum di 3.50 euro. Per gruppi di minimo 12 partecipanti potrà essere incluso l’utilizzo degli auricolari al costo di 1,50 euro.
• PER PRENOTARE: indirizzo email info@esperide.it; telefono: 3331125444 – 3498926716– 3394750696-3384682333 .
• COME ARRIVARE: Metro A- fermata San Giovanni, linea Tram Atac n. 3 e 8- fermata Porta S. Giovanni, linea bus Atac 360, 590, 792.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Viaggi nell’antica Roma, lo spettacolo multimediale al Foro di Augusto

    • dal 8 luglio al 8 novembre 2020
    • Fori Imperiali – Foro di Augusto
  • Esoterismo e Massoneria al Quartiere Coppedè: visita guidata

    • 31 ottobre 2020
    • Quartiere Coppedè

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento