rotate-mobile
Eventi Centro Storico

Hermankono: aspettando la felicità

Dal 29 novembre al 1 dicembre 2013 raccolta straordinaria di materiali didattici a sostegno della Costa d’Avorio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Una tre giorni all'insegna della solidarietà quella lanciata dalla Fondazione IntegrA/Azione a sostegno dell'istruzione in Africa. Dal 29 novembre al 1 dicembre infatti, sarà possibile donare materiali didattici destinati agli studenti del villaggio di Hermankono Dies, nella provincia di Divo, in Costa D'avorio. Le sedi romane della Fondazione IntegrA/Azione, del Teatro Due Roma e dell'associazione Volontari Capitano Ultimo saranno i punti dove poter consegnare penne, quaderni, matite colorate, gomme per cancellare, temperini e si potrà scegliere tra tre formule diverse di donazione: il kit dell'indeciso, il kit dell'artista e il kit dello scrittore. La campagna, realizzata in collaborazione con l'associazione Volontari Capitano Ultimo, Teatro Due Roma, Choronde - Progetto educativo e Esercito della Salvezza, ha ricevuto il patrocinio del Ministro per l'Integrazione, della Regione Lazio, dell'Assessorato Sostegno Sociale e Sussidiarietà del Comune di Roma e dell'Ambasciata della Costa d'Avorio in Italia. Il materiale didattico verrà raccolto dalle 10 alle 17 nei punti di raccolta di via Angelo Poliziano, 56, vicolo dei Due Macelli, 37 e via della Tenuta della Mistica snc. Inoltre, durante le giornate di sabato 30 e domenica 1 dicembre, nella sede dell'associazione Volontari Capitano Ultimo, si potranno assaporare prelibatezze della cucina tradizionale ivoriana con un contributo minimo di 5 euro. Il ricavato andrà a sostegno del progetto.

La scuola Hermankono Dies ha 350 iscritti, alunni tra i 5 e i 12 anni. I ragazzi sono divisi in sei classi che possono arrivare a contenere anche 70 alunni e un solo insegnante. La voglia di studiare per i ragazzi è tanta, ma il più delle volte reperire penne, matite e quaderni, non è così semplice. Per queste ragioni la Fondazione IntegrA/Azione ha deciso di raccogliere la richiesta del direttore dell'istituto ivoriano e di reperire più materiale didattico possibile da inviare nei prossimi mesi in Costa d'Avorio. Cominciamo dai bambini a costruire solidarietà tra i popoli: vi aspettiamo.

Per maggiori informazioni:

www.fondazioneintegrazione.it

fondazione@fondazioneintegrazione.it

www.facebook.com/IntegraAzione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hermankono: aspettando la felicità

RomaToday è in caricamento