Da Gustamundo cucina pakistana e dolci del Camerun

Prosegue l’attività degli chef di Gustamundo, progetto di cucina multietnica nato per far tornare in cucina cuochi e professionisti del mondo della ristorazione e della gastronomia che hanno dovuto abbandonare il loro Paese perdendo la propria attività.

Con Gustamundo, gli chef migranti portano la loro esperienza per far conoscere i sapori e la cultura della loro terra e per recuperare un pezzetto della loro quotidianità. Chef di diverse nazionalità si alternano per dare vita al porto gastronomico di Gustamundo, in un'occasione unica di aggregazione e conoscenza.

Da Gustamundo la cucina pakistana e i dolci del Camerun

Mercoledì 12 Luglio l’appuntamento è con la cucina pakistana e i dolci tipici del Camerun. La cena è organizzata in collaborazione con il Centro di accoglienza straordinaria “Il Gelsomino” che, aperto da ottobre 2016 e gestito dalla Prefettura di Roma, accoglie 200 ospiti di varia provenienza e organizza attività mirate a favorire l’integrazione dei migranti: dalla scuola di italiano, a progetti di agricoltura sociale e attività di volontariato.

In cucina ci saranno Adam Khan, dal Pakistan e Biheb Bitijoka dal Camerun, arrivati in Italia da poco meno di un anno e ospiti del Centro di accoglienza Il Gelsomino.

Adam e Biheb sono accomunati dalla passione per la cucina e dall’impegno sociale. Adam si è laureato in Scienze politiche presso l’Università di Peshawar, dove svolgeva volontariato con l’Organizzazione Mondiale della Sanità per la vaccinazione dei bambini contro la poliomielite. 

Biheb, a Pouma, ha fondato un’associazione per fare informazione nelle scuole sulla prevenzione dell’HIV e delle malattie sessualmente trasmissibili e ha fatto volontariato in associazioni a favore delle persone più svantaggiate.

Chicken karahi, bignè, donuts e crema blanchè

Per gli ospiti di Gustamundo, Adam cucinerà un piatto della tradizione pakistana, il chicken karahi: pollo marinato nello yogurt e cotto con cipolle, peperoni, zenzero e coriandolo e Biheb, panettiere e pasticcere, realizzerà dolci molto apprezzati in Camerun: bignè, donuts, crema blanchè. “Fin da quando ero bambino mi piacevano i dolci e ho sempre voluto fare il pasticcere – ricorda Biheb - anche adesso vorrei perfezionarmi e farli sempre meglio”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento