Gran Priorato di Malta all'Aventino: apertura "straordinaria e esclusiva su prenotazione"

Sabato 17 ottobre 2020, h 10.30 - Gran Priorato di Malta all’Aventino: apertura “straordinaria e esclusiva su prenotazione”

Opportunità di visitare un sito normalmente chiuso al pubblico. La Villa oggi sede del Gran Priorato di Roma, una delle più antiche istituzioni dei membri dell’Ordine di Malta, è anche sede dell’Ambasciata del Sovrano Ordine presso la Repubblica italiana.

Posseduta già dal XIV secolo dal Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni, di Gerusalemme, di Rodi e di Malta è l’unico capolavoro architettonico di Giovan Battista Piranesi a cui il cardinale Rezzonico, insignito del titolo di Gran Priore romano dell’Ordine, commissionò il completo rinnovamento; l’artista dalla personalità inquieta e complessa realizzò un’opera grandiosa con una decorazione fatta di segni e simboli allegorici di non facile interpretazione. La visita sarà condotta da una guida accreditata presso l’Ordine di Malta.

Visita guidata con apertura straordinaria e esclusiva su prenotazione del Sovrano Ordine di Malta (max 25 persone)
Appuntamento e accoglienza: a partire da 30’ prima in Piazza dei Cavalieri di Malta
Percorso: il giardino e la chiesa del Priorato di Malta, la Piazzetta e le simbologie del Piranesi
Durata: 2 ore circa
Costo: visita guidata + biglietto d’ingresso, diritti di prenotazione e auricolari €20,00 a persona tutto incluso (non ci sono costi aggiuntivi).

Prenotazione obbligatoria entro Mercoledì 14 ottobre– La Visita va prenotata e saldata in anticipo via mail a rome4ucristianaberto@gmail.com o via SMS a Cristiana 3315632913, indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.


NOTE DA LEGGERE:
*Per partecipare alle attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: https://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Imperatori a confronto dai Fori Imperiali al Teatro Marcello: visita guidata speciale Natale di Roma

    • solo domani
    • 21 aprile 2021
    • Centro Storico
  • Street art al Tufello, visita guidata

    • 24 aprile 2021
    • Tufello
  • Spettri, spiritelli e satanassi di Roma: visita e attività per bambini

    • 24 aprile 2021
    • Centro Storico

I più visti

  • Alberto Sordi, prorogata la mostra nella sua villa

    • dal 16 settembre 2020 al 30 giugno 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • L’hamburger più schifoso arriva a Roma Prati: la seconda apertura di Burgez sabato 17 aprile

    • Gratis
    • dal 17 aprile al 31 dicembre 2021
    • Prati
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Omaggio a Gianni Rodari: tutte le volte che Alice Cascherina andò alla Galleria Nazionale

    • dal 1 novembre 2021 al 6 dicembre 2020
    • Galleria Nazionale d'Arte Moderna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento