Eventi Trastevere / Piazza di Santa Maria in Trastevere

Festa de' Noantri 2011 a Trastevere

La Festa de' Noantri sta per tornare. Come ogni anno la ricorrenza legata alla tradizione popolare romana invaderà uno dei quartieri più noti di Roma: Trastevere.

La Festa de' Noantri sta per tornare. Come ogni anno Trastevere scalda i motori per la Festa de' Noantri. Quest'anno le celebrazioni andranno avanti dal 16 al 24 luglio, e con esse torneranno in scena la tradizione popolare, le commemorazioni religiose, spettacoli e concerti nel cuore di Roma. Fulcro dell'iniziativa sarà Piazza di Santa Maria in Trastevere ma i festeggiamenti 'invaderanno' tutto il quartiere: da Piazza San Cosimato a Piazza Trilussa. "L'obiettivo della Festa dé Noantri - ricordano gli organizzatori - è di mantenere vivo il significato storico-religioso della celebrazione e di rappresentare appieno lo spirito trasteverino, accogliendo negli anni eventi e appuntamenti sempre nuovi: alla commemorazione religiosa, si sono aggiunte manifestazioni culturali, spettacoli musicali e teatrali, alcuni dei quali rivolti ai bambini, parate d'auto d'epoca e anche uno spazio riservato allo sport".

L'evento, dedicato ai trasteverini, cosiddetti noantri è in opposizione ai voantri, gli abitanti degli altri quartieri. I festeggiamenti prendono il via il primo sabato dopo ogni 16 luglio, data che caratterizza e dà significato alla ricorrenza: in quel giorno nel 1535 avvenne un fatto che fece gridare al miracolo.

Dopo una furiosa tempesta fu trovata alla foce del Tevere, all’altezza di Fiumicino, una statua in legno di cedro raffigurante la Madonna che giaceva in una cassa di legno. I marinai, autori del ritrovamento, consegnarono la vergine lignea ai frati carmelitani della basilica di San Crisogono che riconobbero nella scultura il simbolo del loro ordine. La Vergine del carmine, o Madonna fumarola come venne poi soprannominata, fu considerata da quel momento la protettrice dei trasteverini e custodita all’interno di un oratorio fatto costruire appositamente da Scipione Borghese, edificio che fu poi demolito nel 1890 per l’ apertura di viale del Re, poi divenuto viale Trastevere. La statua traslocò ancora due volte, prima nella chiesa di San Giovanni dei Genovesi (dove rimase per qualche decennio) e poi nella chiesa di Sant’Agata nella quale si trova ancora oggi. Da quest’ultima la statua esce solo una volta l’anno: il primo sabato dopo il 16 luglio appunto, ornata con i gioielli donati dai fedeli e vestita con abiti sfarzosi, attraversa le strade del rione sulle spalle dei cosiddetti “portatori” e raggiunge la chiesa di San Crisogono, sua prima casa, dove rimane per otto giorni per celebrare l’ottovario di adorazione.

Fin dai primi anni Venti alla commemorazione religiosa si sono aggiunti spettacoli teatrali e musicali insieme ad altri intrattenimenti tipici della Festa de' noantri. Il pubblico partecipa gratuitamente a tutti gli eventi in programma in piazza Santa Maria in Trastevere dove si tengono concerti di musica popolare e stornelli. Non mancano esibizioni teatrali e spettacoli per bambini. Gli eventi organizzati si distribuiscono in tutto il rione interessando non solo la piazza principale ma anche piazza di San cosimato, via della Renella, piazza dei Mercanti, piazza Trilussa e via della Penitenza.

Tra i gruppi che si esibiranno, segnaliamo il 17 e il 24 luglio gli Stornellatori. Il concerto inizierà alle 21 in Largo Giovanni de Matha di fronte al cinema Reale su viale Trastevere. Con la partecipazione straordinaria del cabarettista Dani Bra. Il 22 luglio alle 22.30 saranno in concerto gli Ardecore e sabato 23 Luisa e Giancarlo riproporranno le canzoni romane. Anche quest'anno la Fanfara dell'Urbe inaugurerà la Festa De' Noantri e percorrerà le vie di Trastevere sino al concerto finale in Piazza Santa Maria in Trastevere alle 20.30. I Bersaglieri ancora una volta con Roma e per Roma.

 

PROGRAMMA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa de' Noantri 2011 a Trastevere

RomaToday è in caricamento