"Ricci, limoni e caffettiere", le ricette fatte in casa per sopravvivere al carcere

"Dove vorremmo che arrivasse questo libro? Vorremmo che passasse di mano in mano, che arrivasse dappertutto, a tutte le donne, dentro e fuori dal carcere, perché è bello, c'è di tutto, c'è da imparare tante cose per la salute, per il corpo, per la mente".

Il 20 marzo verrà presentato a Roma, alla Libreria Giufà, il libro nato nella casa circondariale di Rebibbia Femminile, dove le donne raccontano il carcere oltre il carcere. Femminilità e detenzione, come continuare a sentirsi tali in un'istituzione nata per rinchiudere uomini.

Il libro è il frutto dei laboratori tenuti in collaborazione con l'Associazione Liscìa, sui temi della bellezza, salute, cura, arredamento, espedienti e poesie. Un modo per raccontarsi attraverso il corpo che il carcere rinchiude, una prospettiva sulla detenzione da un occhio interno, da una voce altrimenti silente. All'interno del volume il percorso è accompagnato da un reportage fotografico che riprende i momenti significativi del progetto.

Ne parleremo con:
Cristina Gasperin, facilitatrice di gioco e curatrice del libro per l'Associazione Liscìa;

Silvia Giacomini, operatrice sociale e curatrice del libro per la Cooperativa Pid,

Cecilia Cardito e Nicola Villa, casa editrice Asino Edizioni.

Inaugurazione della mostra fotografica, dal titolo omonimo. Foto dal carcere femminile, come le donne tornano a guardarsi e conoscersi attraverso il gioco.

L'intero progetto è stato finanziato dalla Fondazione Charlemagne. A cura della Cooperativa P.I.D. Onlus - Pronto Intervento Disagio, Associazione Liscìa e foto a cura del Collettivo Porco Rosso AvantGarde e Claudia Ferri

Contatti: Cooperativa Pid Onlus - Silvia Giacomini

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento