"Diversamente", spazi artistici a Tor Bella Monaca

  • Dove
    Polo culturale Ex-Fienile
    Largo Ferruccio Mengaroni
  • Quando
    Dal 01/08/2019 al 10/08/2019
    Calendario 1 - 8 agosto 9,00-13,00 laboratori teatrali 15,00-20,00 prove aperte al pubblico 17,00-19,00 laboratori artistici 9 e 10 agosto 9,00-13,00 prove tecniche 15,00-20,00 prove spettacolo 21,00 Spettacolo “Il sogno del Maghreb”
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    gindroteatro.com

L'Associazione Culturale Psicoanalisi Contro - Compagnia Teatrale Sandro Gindro condurrà dall’1 al 10 agosto "DIVERSAMENTE", progetto triennale presentato nell’ambito dell’Estate Romana, che vuole essere un circolo virtuoso tra artisti (musicisti, attori e registi), uno spazio artistico comune, un percorso di animazione territoriale finalizzato a coinvolgere in attività culturali e artistiche ragazzi e giovani del territorio di Tor Bella Monaca e del VI Municipio.

L'iniziativa è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.

Quest’anno Il filo rosso che accomuna le attività triennali, ovvero il tema della diversità, diverrà il fulcro di una residenza creativa che partirà il 1 agosto e terminerà il 10 agosto con la messa in scena di uno spettacolo sul testo “Il sogno del Maghreb”, arricchito da molte delle esperienze artistiche che si sono succedute nel triennio.

Le linee direttrici della residenza creativa sono:
il testo: scritto da Sandro Gindro “Il sogno del Maghreb” è una tragedia moderna, in cui emerge la forza vitale dell’amore e l’istintiva propensione umana verso la ricerca della felicità. A ciò si frappone Satana: l’odio, intolleranza, l’invidia, la violenza del più forte sul più debole;
la musica: Patrizio Fariselli (Area open Project) alle tastiere, accompagnato dal percussionista Andrea Biondi, darà vita ad una partitura musicale dal sapore nordafricano. La versatilità improvvisativa dei musicisti consentirà loro di sfruttare giochi timbrici e varietà ritmico-armoniche, con l’obiettivo di creare un terreno fertile su cui far germogliare “contaminazioni” tra espressioni artistiche;
il teatro: la messa in scena de’ “Il sogno del Maghreb” a cura di Francesco Pezzella, anche voce recitante, vuole essere un attrattore culturale che si propone di catalizzare l’attenzione del quartiere e del territorio; la sfida più importante sarà quella di coinvolgere quali attori, scenografi, scenotecnici ed aiutanti di scena, alcuni ragazzi svantaggiati inseriti in progetti di aggregazione della Cooperativa Cecilia. Il teatro diviene quindi azione sociale, formativa ed educativa.

La residenza creativa vede la presenza della danzatrice Flavia Fargnoli, che realizzerà coreografie ispirate alla cultura maghrebina interagendo con le differenti forme d’arte presenti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro de’ servi, una nuova doppia stagione

    • dal 24 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Teatro de' Servi
  • Teatro Lo Spazio, la stagione 2020-2021: tutti gli spettacoli

    • dal 15 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Teatro Lo Spazio
  • "Mai Più Senza!", la stagione 2020/2021 de L'Altrove Teatro Studio

    • dal 24 ottobre 2020 al 2 maggio 2021
    • Altrove Teatro Studio

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento