Distanze nell’Universo, all’Osservatorio “Fuligni” un incontro per conoscerle

Venerdì 28 luglio alle ore 21:00 presso l’Osservatorio astronomico “Franco Fuligni” di Rocca di Papa si terrà l’Astroincontro dal titolo: “Quanto è lontano? Le distanze nell’Universo”. L’iniziativa di divulgazione scientifica si inserisce nel fitto calendario di Astroincontri all’Osservatorio promossi dall’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) per favorire la scoperta del cosmo e diffondere interesse verso l’astronomia.

Ad aprire l’evento sarà una presentazione divulgativa sulle distanze nell’Universo a cura di Giorgio Viavattene, dottorando in Astronomy, Astrophysics and Space Science all’Università di Roma Tor Vergata e membro del gruppo di ricerca in Fisica solare. “Gli astronomi e gli astrofisici sono sempre alle prese con numeri molto grandi o molto piccoli. Tra i numeri più grandi ci sono quelli che riguardano le distanze”, afferma Viavattene. “Sappiamo che gli oggetti celesti si trovano a distanze elevatissime, a tal punto da misurare alcuni range di distanze in anni luce, cioè la distanza percorsa dalla luce in un anno, pari a circa 9 mila miliardi di chilometri. Proprio a causa delle grandi distanze in gioco, noi osservatori sulla Terra osserviamo allo stesso tempo degli oggetti o degli eventi astrofisici che sono avvenuti in epoche diverse – prosegue l’esperto – In astrofisica esistono diversi metodi per misurare le distanze: dal metodo delle parallassi per gli oggetti più “vicini”, ai metodi delle supernovae e di Tully-Fisher per gli oggetti a distanze cosmologiche. Ancora oggi, alcuni di questi metodi danno risultati contrastanti, portando spesso a dover ridefinire le dimensioni attuali dell’Universo”.

Alla presentazione divulgativa seguirà la consueta osservazione del cielo a occhio nudo e con il telescopio presente nella cupola dell’Osservatorio sotto la guida degli esperti operatori dell’ATA. L’Osservatorio “Fuligni”, immerso nel cuore del parco dei Castelli Romani, si configura come location d’eccezione per l’osservazione astronomica, attività che gode sempre di grande successo, come sottolinea il Presidente dell’ATA Luca Orrù: “Osservare il cielo, i pianeti e le costellazioni, anche attraverso telescopi che permettono di coglierne dettagli altrimenti invisibili, sotto la guida di esperti è una grande opportunità che suscita sempre nel pubblico grandissimo interesse ed entusiasmo”.

INFO E PRENOTAZIONE
Per partecipare occorre prenotarsi inviando una mail a segreteria@ataonweb.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento