Destino final: i voli della morte raccontati da Giancarlo Cearudo al MAXXI

Destino final è un’espressione in lingua spagnola usata dai piloti nei voli di linea per indicare il luogo di arrivo di un aereo. E’ anche il titolo del progetto/inchiesta del fotografo romano Giancarlo Ceraudo, che si proponeva di rintracciare gli aerei usati per gettare in mare i corpi narcotizzati dei desaparecidos, durante la dittatura di Videla in Argentina. Si stima che, tra il 1976 e il 1983, siano oltre cinquemila le persone uccise in questo modo. 

Destino final: Giancarlo Cearudo al MAXXI

Giancarlo Cearudo incontrerà il pubblico del MAXXI martedì 19 settembre, alle ore 19.00, nell’ambito della rassegna Estate al MAXXI (Teatrino Scientifico, piazza del Museo, ingresso gratuito). Con lui il giornalista di Espresso  Gigi Riva, Tiziana Faraoni, photoeditor di Espresso, suor Genevieve Jeanningros, nipote di suor Léonie Duquet, uccisa in un volo della morte di uno degli aerei ritrovati da Ceraudo, a Fort Lauderdale. 

In collegamento dalla ex Esma di Buenos Aires (uno dei maggiori centri clandestini di detenzione, tortura e sterminio degli anni della dittatura, oggi trasformato in Museo della Memoria), la coautrice dell’inchiesta Miriam Lewin, giornalista investigativa ed ex-desaparecida sopravvissuta; Taty Alemida, Madre de Plaza de Mayo e Julian Athos Caggiano dell’associazione H.I.J.O.S (Hijos por la Identidad y la Justicia, contra el Olvido y el Silencio), costituita dai figli dei desaparecidos. 

Nel corso dell’incontro, saranno proiettati contributi audiovisivi su Destino Final, progetto che ha impegnato Ceraudo per 15 anni e che è diventato un libro/inchiesta (Schilt Publishing, 2017, 103 fotografie, documenti ufficiali e contributi di Miriam Lewin, Taty Alemida, Baltasar Garzón – il magistrato spagnolo noto per il mandato di arresto nei confronti dell'ex-dittatore cileno Pinochet, che ha indagato anche sui desaparecidos in Argentina –, Carlos "Maco" Somigliana, antropologo forense, Horacio Verbitsky, giornalista argentino da sempre in prima linea per la difesa dei diritti umani, Enrique Piñeyro, ex pilota e perito aeronautico nell'inchiesta).

Giancarlo Cearudo: gli aerei dei voli della morte

Il lavoro di Cearudo e Lewin ha portato al ritrovamento di 5 aerei utilizzati presumibilmente per i voli della morte. L’unico ancora attivo era lo Skyvan che si trovava Fort Lauderdale, dal quale sono stati recuperati i piani di volo. Grazie a questo prezioso materiale, tre piloti argentini sono stati arrestati e sono attualmente in carcere in attesta di giudizio. La sentenza è prevista entro la fine dell’anno (2017).

Nel corso degli anni, Giancarlo Ceraudo è stato in molti centri clandestini di detenzione e morte, ha lavorato con le Madri di Plaza de Mayo e gli antropologi forensi e ha fotografato alcuni dei sopravvissuti. Destino Final racconta un appassionante lavoro di indagine che ha squarciato il velo su una delle pagine più tristi della storia recente.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Scientific Park VII: scienziati fantastici e dove trovarli

    • da domani
    • Gratis
    • dal 24 al 25 ottobre 2020
    • PARCO REGIONALE DELL'APPIA ANTICA – EX CARTIERA LATINA
  • "Umanità in marcia": il sesto Memorial Stefano Cucchi a Roma

    • Gratis
    • dal 1 al 25 ottobre 2020
    • Luoghi vari

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento