Starbucks a Roma, cambio di programma: il nuovo store aprirà a piazza San Silvestro

Il progetto di portare la catena americana all'ombra di San Pietro sarebbe naufragato a causa del Coronavirus e del calo di afflusso di pellegrini

La diminuzione del flusso di pellegrini per il Coronavirus cambia i piani di sbarco a Roma di Starbucks, il celebre marchio americano di caffetterie e caffè da asporto. Il primo store romano sarà a piazza San Silvestro e non più nella zona di piazza Risorgimento. A ricostruire il cambio di rotta è l'Agenzia Dire che spiega che l'inaugurazione dovrebbe avvenire tra qualche mese. Il locale sarà ospitato a palazzo Marignoli, lì dove è in programma l'apertura del nuovo Apple store della Capitale

A gennaio la notizia secondo la quale la location per il primo Starbucks sarebbe stata la vecchia libreria Maraldi, di fronte alle mura Vaticane, all'angolo tra via Leone IV e piazzale Risorgimento. Percassi, titolare del marchio in Italia, aveva scelto di puntare sul Vaticano e sui tanti turisti che affollano l'area di San Pietro e i musei vaticani. I rapporti per l'affitto del locale erano in stato molto avanzato ma poi è successo qualcosa che nessuno si aspettava: l'arrivo del coronavirus. 

L'agenzia Dire spiega che secondo voci di quartiere "la trattativa si sarebbe interrotta per questo motivo, visto che la scelta di quella specifica location era legata all'alto flusso di turisti in transito verso i Musei Vaticani, proprio di fronte alle vetrine della vecchia libreria. Turisti che, ancora per qualche tempo, non si vedranno più con i giganteschi numeri degli anni scorsi". A confermare le voci ci sono anche alcuni giganteschi cartelli con la scritta 'affittasi', apparsi poche settimane fa proprio sulle vetrine della vecchia Maraldi. Segno che i proprietari delle mura sono alla ricerca di un nuovo affittuario.

Parallelamente, ma in gran segreto, da mesi proseguivano anche le trattative per quello che sarebbe dovuto essere il secondo locale romano, quello di piazza San Silvestro. Il locale, spiegano due diverse fonti alla Dire, dovrebbe aprire all'angolo sinistro del palazzo, lato San Silvestro, al posto di una banca gia' smentellata da tempo. I lavori sarebbero iniziati da poco ma c'è la possibilità che il locale apra prima del negozio della Apple, il cui monumentale intervento prosegue da anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si attende ora l'ufficialità e soprattutto la data d'apertura: tra bufale e annunci poi rimasti lettera morta nel tempo, la caffetteria americana sta diventando per i fan romani un'eterna chimera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento