Apre il ‘Sodificio’ a Roma, Ginger beer e cocktail (in sifone) da gustare anche a casa

Luca Di Carmine, uno dei fondatori di questa nuova realtà romana, ci ha raccontato in cosa consiste il Sodificio e quali sono i suoi punti di forza

I sifoni del Sodificio di Hunting Club

Tre giovani: Luca Di Carmine, Matteo Razzetti e Alessandro Livulpi. Una grande esperienza dietro al bancone, come bartender, una ricetta che, circa due anni fa, li ha fatti ritrovare e ora un 'Sodificio' con vendita di sifoni al dettaglio in via delle Medaglie D’Oro (civico 426). Ma andiamo per ordine per ricostruire, dagli esordi, la storia di una passione che, nel tempo – con tanta tenacia – ha preso forma.

La storia della Ginger Beer di Hunting Club

Tutto è iniziato un paio di anni fa, quando ho ripreso una vecchia ricetta che, con Alessandro e Matteo, abbiamo messo a punto ed è nata la Ginger Beer, il nostro biglietto da visita”, ci ha raccontato Luca Di Carmine. Da lì, appoggiandosi al birrificio romano ECB, è iniziata la produzione della bevanda a base di zenzero anche in fusti da 20 litri (intuizione avuta da Matteo Razzetti, anche barmanager dello stabilimento balneare La Rambla).

I tre ragazzi, forti di un’esperienza di anni dietro al bancone (ognuno con il proprio background in giro per l’Italia e il mondo), certi di un’alchimia speciale che li univa da anni (che, sicuramente, ha fatto la differenza), hanno studiato la realizzazione di un sifone per rendere commerciabile la loro ‘birra analcolica’: “Abbiamo creato un sifone simile a quelli di una volta, nati circa 100 anni fa. Il sifone è scenografico, bello da vedere e anche comodo da utilizzare spiega a Romatoday Luca basta premere un bottoncino ed esce la ginger beer o il cocktail già pronto”.

Infatti con il brand Hunting Club, Di Carmine, Razzetti e Livulpi hanno lanciato sul mercato – in sifone – non solo la Ginger Beer ma anche Spritz, Moscow Mule, Hugo e London Mule.

L’esigenza di aprire il ‘Sodificio’

Per qualche anno i tre amici hanno lavorato appoggiandosi al birrificio romano, come già anticipato. Inoltre si sono cimentati in servizi di bar catering, portando i loro sifoni a matrimoni, eventi, nuove aperture, con un grande successo (attività che continuano a svolgere): “La gente a questi eventi non vuole aspettare per bere e con dei sifoni contenenti cocktail già pronti tutto si velocizza e diventa più efficiente”.

Luca, Matteo e Alessandro hanno anche portato i loro sifoni su alcuni dei banconi più rinomati della Capitale: quello di Romeo Chef & Baker, della chef Cristina Bowerman e quello di Spazio Pane e Caffè dello chef Niko Romito. Non solo: la ginger beer di Hunting Club (rigorosamente in sifone) è disponibile anche presso il ristorante fusion asiatico di Roma Finger’s, dove Luca Di Carmine è bar manager.

Tanti traguardi raggiunti, tanti fusti venduti, tanti sifoni esposti, ma Luca, Matteo e Alessandro hanno sentito l’esigenza di racchiudere in quattro mura il loro progetto ed è nato così il ‘Sodificio’ di Hunting Club in via delle Medaglie d’oro 426.

IMG-20190121-WA0005-2

Il Sodificio

Cocktail (già pronti) e Ginger Beer a domicilio

Le persone che abitano in zona (quartiere Prati, Balduina) – ci spiega Di Carminepossono usufruire del servizio deliveroo, che consegna nel raggio d’azione di 4,5 kilometri e così possono ricevere il sifone direttamente a casa, per gustare in compagnia cocktail e sode”. Ma tutti possono recarsi al Sodificio per acquistare al dettaglio i sifoni.

Non si tratta di un posto dove si consuma - specifica Luca - ma dove entrare, comprare e andare”. Ogni sifone ha una capienza di 1 litro 2.50 è bello da vedere, comodo e semplice da usare, è usa e getta, ha tutte le carte in regola per piacere.

Il Sodificio Romano ha ufficialmente inaugurato al pubblico il 19 gennaio, è aperto dal giovedì alla domenica dalle 16 alle 23 e, al suo interno, ci sarà sempre una piccola mostra di quadri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento