Giovedì, 16 Settembre 2021
De Magna e beve

Dove mangiare vegano a Roma: gli indirizzi da provare

Alcuni indirizzi dove mangiare vegano a Roma dalla colazione, passando per l'aperitivo, fino alla cena.

Foto FB @ArOmAticUs

La cucina vegetale comincia a trovare spazio anche nella Capitale. Dalla colazione fino alla cena, qualità e accurata scelta delle materie prime, senza naturalmente rinunciare al gusto e all’estetica del piatto, ecco alcuni indirizzi da provare!

ArOmAticUs - Monti e Trastevere

aromaticus-6

Foto Facebook @ArOmAticUs

Nel cuore di Monti, in Via Urbana, 134 e a Trastevere, in Via N. del Grande, 6/7, ArOmAticUs è il posto giusto per una pausa gustosa e vegana, magari per pranzo o anche per l'aperitivo in giardino e la cena. Un posto nato per proporre quotidianamente una cucina sana. Da provare la new entry, il Club sandwich con pane ai semi, formaggio di anacardi, kimchi e fichi o, tra i dolci, il Budino di semi di chia, fragole spadellate e menta. 

Breaking Bread Vegan Bistrot - Centocelle

breaking bread-2

Foto Facebook @Breaking Bread bistrot

Breaking Bread Vegan Bistrot nasce a Centocelle nel 2015. Da allora sperimenta ogni giorno una cucina e una pasticceria Vegan e sostenibile. Un Bistrot con produzione artigianale di dolci, prodotti da forno, piccola ristorazione, colazione, pranzo, aperitivo e cena situata in Via degli Olivi, 49. Menu di stagione che cambiano giorno dopo giorno. Troverete polpette, vegburger, pizze e anche arancini. 

Ma va? - Prati

ma va - veg-2

Ricette che fanno parte della nostra tradizione culinaria e della tradizione mediterranea in generale. Questo è Ma Va? che propone cibi che con basso impatto ambientale e per quanto riguarda la scelta delle materie prime, sempre, dove possibile, di provenienza biologica ed a chilometri zero. Ambiente piccolo, ma accogliente, con una cucina a vista dove lo Chef e la sua equipe preparano tutte le ricette proposte dal menù. Un locale adatto non solo a vegetariani e vegani, ma a tutti coloro che cercano del buon cibo e di qualità. Una particolare cura è rivolta a chi soffre di intolleranze alimentari. Ma va? si trova in Via Euclide Turba, 6/8.

Flower Burger - Prati e Salaria 

Flower Burger-11

Se avete voglia di un burger, allora la risposta è Flower Burger. Tonalità dell’arcobaleno si riflettono in una proposta culinaria 100% vegan al cui centro c'è il burger la cui caratteristica fondamentale è il colore. Si passa dal pane giallo fatto con la curcuma, a quello viola alla carota nera, fino all’amatissimo rosa, ottenuto grazie all’estratto di ciliegia. Jungle Burger, Flower Burger e Cherry Bomb sono solo alcune delle proposte accompagnate da patate profumate alla paprika, edamame o patatas buenas. Germogli di soia, tofu, ceci e quinoa Flower Burger sa come abbinarli per creare un burger dal sapore esplosivo che faccia innamorare tutti. A Roma ci sono due punti vendita: in Via dei Gracchi, 87 e in Via Alessandria, 21.

Nativa - Baldo degli Ubaldi 

Nativa-2

Foto IG @nativaristorante

In Via Umberto Moricca, 100, da due anni c'è Nativa. Ristorante 100% vegetale che propone piatti sfiziosi con prodotti esclusivamente bio, in un ambiente colorato e famigliare. Dal lunedì al pranzo del sabato, disponibile la zuppa e il piatto del giorno. Un pasto composto da zuppa di verdure, seguita da un piatto misto che prevede 5 elementi: 2 tipi di cereali, un legume, una verdura cotta e una cruda. Assolutamente da provare l'hummus di ceci e zucca con chips di miglio o gli straccetti di funghi pleurotus, peperoncino fresco italiano e pomodorini confit. Che dire poi del Raviolone fritto ripieno di ricotta di mandorle autoprodotta e spinaci!?

Romeow Cat Bistrot - Ostiense 

Romeow Cat Bistrot-2

Foto @Romeow Cat Bistrot

Un caffè bohémien con arredi vivaci e gatti all'interno liberi di passeggiare. Un menu di torte e frullati vegani che rendono questo angolino di pace, il posto ideale per una gustosa pausa, ma perché no un pranzo veloce o una cena. Prodotti biologici che non implicano alcuna forma di sfruttamento, né umano né animale, caratterizzano l'alta cucina vegetale di Romeow. Ingredienti ricercati e materie prime rispettose dell’ambiente e della salute delle persone fanno dei piatti di Romeow un posto assolutamente da provare. Tra le specialità, Ceviche di polpa di cocco, vinaigrette al lime, coriandolo, guacamole e croccante di pane guttiau nero o il Riso rosso al mango cocco con okra saltati al peperoncino e lime. Consigliato il menu degustazione che prevede 5 portate a scelta dello chef e 2 assaggi di dolci, super gustosi e assolutamente da assaggiare! Romeow Cat Bistrot si trova in Via Francesco Negri, 15.

Ops - Piazza Fiume

Ops - Piazza Fiume-2

Foto IG @ops.vegan.restaurant

In via Bergamo 56, a due passi da Pizza Fiume, c'è Ops! che dal 2013 prepara ogni giorno piatti vegetali, semplici e ricercati, in grado di soddisfare mente e corpo.Tutti i giorni dalle 12:30 alle 15:30 e dalle 19:00 alle 22:00 (il lunedì sono aperti solo a pranzo) troverete un ricco buffet con tanti antipasti, primi, secondi e contorni, tutti 100% vegetali e molte opzioni gluten free. Ma non solo: tanti dolci, tutti in chiave vegetale e assolutamente squisiti anche per chi non mangia vegan abitualmente. Decidete voi come comporre il piatto e pagate in base al peso di ciò che avete preso. 

Grezzo Raw Chocolate - Ghetto 

Grezzo Raw Chocolate-2

Per chi ha voglia di una pausa gustosa, in Piazza Mattei, c'è Grezzo Raw Chocolate che nasce a Roma nel 2014 con l'obiettivo di utilizzare le tecniche di cucina crudista per sviluppare dolci nutrienti, sani e buoni. Solo ingredienti vegetali (vegan o plant-based), biologici, senza glutine (glutenfree) e senza lattosio, principalmente frutta secca e fresca, con procedimenti di lavorazione che non superino i 42° di temperatura per mantenere inalterate le qualità nutritive e il gusto naturale degli alimenti. Infatti i dolci di Grezzo non sono cotti! In questo modo sono ricchi di vitamine, sali minerali e anti-ossidanti. Il risultato sono dolci di qualità superiore, nutrienti, sani e dal gusto straordinario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dove mangiare vegano a Roma: gli indirizzi da provare

RomaToday è in caricamento