rotate-mobile
De Magna e beve

Ristoranti pugliesi a Roma: 7 indirizzi da segnare per gustare la tradizione

Sette angoli di Puglia nella Capitale, dove mangiare i piatti tipici regionali e divertirsi con un gustosissimo street food. Orecchiette alle cime di rapa, bombette, focacce, polpette, pasticciotti e tanto altro

Orecchiette, bombette, pucce, focacce, pasticciotti. Mangiare i piatti tradizionali pugliesi a Roma è possibile. Dove? Certamente nelle case di chi la tradizione, quella autentica, l'ha portata nella Capitale e tramandata alle nuove generazioni, ma anche in alcuni ristoranti dove quelle ricette genuine, tanto amate nel tacco d'Italia, vengono replicate con amore e maestria.

Sapori del sud: 5 ristoranti che celebrano la Calabria a Roma

Primi, secondi, contorni, street food, dolci. Ce n'è davvero per tutti i gusti e leccarsi i baffi è naturale. Andiamo dunque alla scoperta di 6 indirizzi dove gustare la Puglia nel piatto a Roma:

Radici - Pizzicheria Salentina

Un angolo salentino a Roma, in via Emanuele Filiberto. Carne, latticini, formaggi direttamente dal Salento e ancora pucce, focaccia, pasticciotti. Da Radici oltre a entrare, sederti e mangiare, puoi anche fare la spesa, si tratta infatti di una vera e propria bottega dove acquistare pasta, friselle, conserve, sottoli e sottaceti e chiedere consiglio su come preparare le tipiche ricette pugliesi a casa. 

Kiamì

Ci spostiamo a Centocelle dove da qualche anno è approdato Kiamì, il regno delle tapas pugliesi a Roma. Un'idea originale, sfiziosa, divertente per portare in tavola i sapori di Puglia. Sono le "tapulias" il fiore all'occhiello del ristorantino di periferia. E poi ci sono "Le Degustazioni" per due persone, dove perdersi tra focaccia pugliese pomodoro e origano, burratina di Andria, rustico leccese, polpette fritte, bombette e tanto altro ancora.
Kiamì, via Federico Delpino, 102

Olio Santo

Restiamo a Centocelle dove Vito Meliota - stesso proprietario di Kiamì - ha aperto un piccolo angolo di street food pugliese in via dei Castani. Olio Santo è un locale piccolissimo ma con un bancone ricco di leccornie tradizionali: dalla focaccia barese, con pomodoro, olio, sale e origano, ai panzerotti, rigorosamente fritti di ogni tipo e, ancora il rustico salentino, a base di pomodoro e besciamella, le focaccine realizzate con impasto di patate e condite in diverse varianti e il pasticciotto leccese, uno dei simboli della tradizione dolciaria pugliese, farcito con crema, crema e amarena, pistacchio, ricotta e cioccolato. [SCOPRI DI PIU' SU OLIO SANTO]
Olio Santo, via dei Castani,92

Pescaria

Da Polignano a Mare a Roma, da alcuni mesi in via Leone IV ha aperto Pescaria ed è stato successo immediato. Famoso per i suoi panini di pesce, il fast food pugliese ha conquistato i romani anche con crudi e altri piatti della tradizione ed è subito diventato il nuovo punto di riferimento per chi vuole sentirsi al mare, pur restando in città.
Pescaria, via Leone IV, 14

L'Apulia

Nato come food truck e diventato osteria pugliese, a San Lorenzo, nel 2018, L'Apulia è un angolo caratteristico, accogliente e gustoso di Puglia a Roma. Dalle frise pugliesi ai panzerotti, dai panini con polpo arrosto alle orecchiette. Un format veloce, dinamico, divertente a prezzi accessibili che vale la pena conoscere in città.
L'Apulia, via degli Umbri, 10

Orecchietteria Banfi

Sì, Banfi. Lino Banfi. Proprio lui ha aperto a Roma, da qualche anno ormai, insieme alla figlia Rosanna, un ristorante tipico pugliese. Il nome lascia intendere che le orecchiette sono protagoniste. Tra le quattro mura dell'Orecchietteria Banfi si utilizzano soltanto prodotti rigorosamente pugliesi: vini, birre, cipolle rosse di Margherita di Savoia coltivate sotto la sabbia, burrate e orecchiette di Andria, pasqualotti, per regalare ai clienti un viaggio piacevole, intimo e familiare. 
Orecchietteria Banfi, via Giuseppe Gioachino Belli 112 - 114 - 116

Meh!

Panini di terra e di mare, rigorosamente pugliesi, sono arrivati da non molto a due passi da Campo de Fiori. L'insegna divertente da cercare è "Meh!" che, in pugliese è un'esclamazione che unisce un po' tutti i dialetti. Il suo significato cambia a seconda del contesto e può significare stupore, curiosità, apprezzamento. Un'esclamazione che diventa un nuovo punto di riferimento per chi cerca street food direttamente dalla Puglia in via dei Chiavari, nel cuore di Roma. [SCOPRI DI PIU' SU MEH!]
Meh!, via dei Chiavari, 33

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti pugliesi a Roma: 7 indirizzi da segnare per gustare la tradizione

RomaToday è in caricamento