rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
De Magna e beve

Da "Chiamece" a "Nun t'allargà": le regole dell'asporto alla romana

L'idea è dell'Osteria dei Tre, ristorante all'Alessandrino. Poche semplici regole in chiave romana, che restano impresse nella mente e regalano anche un sorriso ai clienti

"Visto che noi le regole le stamo a seguì, ecco quello che dovete fà si volete venì..". Inizia così il post pubblicato su Facebook dall'Osteria dei Tre, ristorante di pizza e cucina romana in zona Alessandrino, gestito da tre giovanissimi romani. 

"Me riccomanno... - prosegue il post - sò 4 regole che dovete rispettà, che qui dentro è già n'granato tutto".

Quattro semplici regole, appunto, proposte in chiave romana, così che restino più impresse alla clientela e regalino anche un sorriso. "Chiamece", "Sta n'campana", "Nun t'allargà" e "Magna a casa!" sono le indicazioni date dall'Osteria dei Tre, attraverso i volti di Gigi Proietti, Enrico Montesano, Carlo Verdone, Mario Brega e Alberto Sordi.

L'idea dei proprietari dell'osteria alla periferia di Roma ha riscosso grande approvazione tra i followers, raccogliendo tantissimi commenti e diventando presto icona dell'asporto alla romana.

Osteria dei Tre


?
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "Chiamece" a "Nun t'allargà": le regole dell'asporto alla romana

RomaToday è in caricamento