Giovedì, 28 Ottobre 2021
De Magna e beve

Pranzo (o brunch) della domenica, ecco dove a Roma

Il pranzo domenicale con tutta la famiglia è in via d'estinzione. Ma ecco i ristoranti e i locali di Roma che riportano in prima linea la tradizione o che propongono divertenti e gustosi brunch

I pranzi della domenica, quelli di una volta, con tutta la famiglia. E chi se li scorda. La vita frenetica di oggi, la distanza con la famiglia d’origine, la mancanza di tempo (e di voglia) di cucinare i succulenti piatti della tradizione, ci stanno, purtroppo, facendo perdere questa bella abitudine. Eppure, ci sono alcuni ristoranti di Roma che propongono la loro idea di pranzo della domenica, per riunire le famiglie intorno ad una tavola, con le dovute misure di sicurezza, per gustare un menù tradizionale o un più moderno "brunch".

Ecco alcuni ristoranti a Roma dove il pranzo (o il brunch) della domenica è un appuntamento da non perdere:

Grand Brunch Tour da Queen Makeda Pub

Ogni sabato e domenica dalle 12:30 alle 16:00 l'appuntamento è con il brunch di Queen Makeda in una nuova veste post lockdown. Come un vero e proprio excursus gastronomico il Grand Brunch Tour viene servito al tavolo e realizzato in stile Queen Makeda. Questa nuova formula comprende alcuni assaggi da condividere, un piatto a scelta tra english breakfast, zighinì, sunday roast, omelette al formaggio e ribs di maiale e per concludere dolci al kaiten illimitati, succhi di frutta e caffè americano (costo 20,00 euro a persona/12 euro per i bambini inclusa animazione). 

Brunch al Bistrot da Aqualunae Bistrot

Nel quartiere Prati, Aqualunae Bistrot è il posto caldo e accogliente in cui fermarti in qualunque ora della giornata. Meno di 30 posti a sedere, arredi blu che ricordano il mare e nel piatto l'esperienza e la creatività dello chef romano Emanuele Paoloni. Il Pranzo della domenica da Aqualunae Bistrot vuole ricreare l’atmosfera familiare con un menu degustazione di 7 portate che cambia ogni settimana scegliendo tra le proposte creative del menu a la carta (Costo 45 euro bevande escluse).

Il pranzo contadino di Proloco Trastevere

Il brunch della domenica è dedicato ai piccoli artigiani della selezione D.O.L. da Proloco Trastevere. A partire dall’11 ottobre torna il Pranzo Contadino, il primo brunch della domenica ideato da Proloco Trastevere dedicato ai prodotti dei piccoli artigiani della selezione D.O.L. Tutte le domeniche dalle ore 12.00 alle ore 15.30 i clienti avranno la possibilità di degustare a pranzo le specialità agricole e i piatti tipici del territorio laziale. Il Pranzo Contadino è un brunch servito, composto dal Piatto del Contadino - un ricco assortimento delle rarità casearie del Lazio con salumi, formaggi, ortaggi di stagione e altre specialità calde e fredde - un primo o un secondo a sceltae un dolce del giorno. (Costo 25 euro a persona)

Brunch "servito" da Porto Fluviale

Un nome, una garanzia: da Porto Fluviale, il brunch del sabato e della domenica è un must. E, dal post-lockdown, viene "servito" nel rispetto di tutte le normative anti-Covid. Un brunch comporto da 5 antipasti, 3 primi, 2 secondi, 1 contorno, 2 dolci al costo di 20 euro a persona, bevande escluse. Disponibile, inoltre, il menù alla carta in trattoria e in pizzeria.

Sunday Brunch da Rec23

Il Sunday Brunch ha fatto ritorno da Rec23 a Testaccio. Dalle 12 alle 16, buffet in sicurezza coperto da parafiato e servito dal personale del locale ad accogliere i clienti. Lasagne e paste al forno, l’angolo delle uova per la colazione americana, parmigiana di melanzane, arrosto, polletto fritto, porchetta di Ariccia, mozzarella di bufala dop regina dei Mazzoni, verdure ripassare e insalate. Non mancano i dolci fatti in casa dalla pasticcera di Rec23: cheesecake, crostate, crumble, ciambelloni, muffin, plumcake, biscotti e pancakes. Il costo del sunday brunch è di 20 euro per gli adulti e di 12 euro per i bambini.

Yoga e Brunch al Medïterraneo

Un modo diverso per vivere la domenica nello spazio ristoro ed eventi in Via Guido Reni 4a. Si inizia alle 10.30 con le lezioni di Hatha Yoga di Sara Akira per il rilassamento psico-fisico per mini classi di 8 persone e si prosegue con il brunch a ritmo di jazz e swing. L'idea di Emanuele Pompili, chef di Medïterraneo, è quella di ricreare una domenica in famiglia. I piatti classici domenicali italiani (fettuccine o tortellini) si integrano con piatti tradizionali del brunch europeo (croque-monsieur, club sandwich o uova alla benedict). Il menu è alla carta e prevede anche formule combinate.

Pranzo della domenica dai Fratelli Mori

L’ultimo pranzo della domenica che vi suggeriamo di provare, sta a due passi da Piramide, in un’osteria che è sinonimo di famiglia. Tanto legno, poesie romane sui muri, piatti della tradizione in menù, un tavolo sociale per far sedere comodamente tutta la famiglia, dal più grande al più piccolo e una proposta variegata (sempre diversa) che accontenterà tutti. Stiamo parlando del pranzo della domenica da Osteria F.lli Mori. Ogni settimana, in questo caldo ristorante in via dei Conciatori, oltre al classico menù alla carta, sono previsti dei piatti fuori menù della tradizione romana e italiana che, ormai, in giro, non si trovano più. Dalla lasagna al maialino al forno, dall’arrosto all’abbacchio. Proprio il pranzo della domenica di una volta.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pranzo (o brunch) della domenica, ecco dove a Roma

RomaToday è in caricamento