Mercoledì, 17 Luglio 2024

Francesca Demirgian

Giornalista/Web Editor RomaToday

Colazione e pranzo di Pasqua al ristorante: le migliori proposte a Roma

Tutti i ristoranti romani dove vale la pena andare con famiglia e amici a Pasqua

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi. Ed è così che, se la maggior parte dei romani preferisce trascorrere il Natale in casa, con la famiglia, la Pasqua diventa l'occasione per regalarsi una piacevole e gustosa pausa al ristorante. Le proposte nella Capitale sono davvero tantissime, ma come scegliere il miglior ristorante per il pranzo di Pasqua o magari per una tradizionale colazione dolce e salata? RomaToday ha selezionato dei menu che vale la pena provare a Roma.

Le colazioni di Pasqua a Roma

3.Proloco Trastevere-2

Per chi ama fare la tradizionale colazione di Pasqua, con casatiello, torta al formaggio, salumi, uova e dolci tipici, Roma ha proposte variegate.

C'è Ginger Pantheon, nel cuore di Roma (in piazza Sant'Eustachio), dove la tipica colazione pasquale è realizzata chef Sharon Landersz che prepara tutto artigianalmente nella sua cucina, utilizzando materie prime selezionate con cura, farine bio e ingredienti naturali. Sarà servita a partire dalle 8 del 17 aprile. Di seguito il menu.

Tagliere con:
Casatiello fatto in casa con farina bio
Torta di ricotta e carciofi
Salame
Formaggio
Uova Sode (con guscio colorato con ingredienti naturali, come curcuma e prezzemolo)
una bevanda a scelta

Colazione di Pasqua anche da Proloco Trastevere. Domenica 17 aprile, dalle 11,30, nel locale trasteverino si possono gustare:

Fave bio, corallina di Mangalitza, pecorino romano
Uovo sodo con olio evo Colline Pontine
Casatiello con provolone di Formia e corallina di Mangalitza
Pizza al formaggio con pecorino romano DOP
Il carciofo ripieno di Ladispoli
Mafaldine fresche all’uovo Pastificio Secondi con la vignarola
Abbacchio bio della Sabina al forno con erbe aromatiche su schiacciata di piselli e patate con erbe e infiorescenze di campo
La pastiera con ricotta di pecora bio
Le uova di cioccolato
Liquore di fine pasto
€ 65 (acqua e pane inclusi, vini esclusi)
Per prenotare: 0645596137

Colazione di Pasqua tradizionale, ma d'asporto, da Con.tro contemporary Bistrot (via dell'Acquedotto del Peschiera, 156):
Pizza di Pasqua al formaggio
Corallina, capocollo e marzolina
Frittata di carciofi alla romana
Casatiello napoletano
Per prenotare: 06 2097 6987

Pranzo di Pasqua nei ristoranti romani

unnamed (47)-2-3

Di seguito, invece, alcuni ristoranti che propongono il tradizionale pranzo di Pasqua, con menu e prezzi.

In zona Prati, precisamente in via degli Scipioni, 30, la Pasqua si festeggia da Magazzino Scipioni, percorrendo i sapori di stagione, raccontando la tradizione e rendendo omaggio alle eccellenze. 

Il menu di Pasqua

Ricottina di bufala con cipolla rossa caramellata
Coratella con i carciofi delle campagne romane
Crocchette di broccolo Km 0 con polvere di zafferano e french dressing
Risotto Carnaroli con asparagi locali e croccante di San Daniele
Ravioli pasquali con ricotta, scorza d'arancia e zafferano
Agnello gallese profumato al timo e al pistacchio
con patata mantecata e salsa di pomodori secchi
Pastiera cilentana
Acqua e pane inclusi, Caffè e vino esclusi
50 Euro 
Per prenotare: 06 3974 5233 - info@magazzinoscipioni.it 

Da Bucavino, in via Po 45/A, il pranzo di Pasqua rispetta la tradizione ed è disponibile anche take away. L'atmosfera è intima e si può mangiare anche all'aperto.

Di seguito il menu degustazione:
 
Trionfo di sapori della tradizione romana (e non solo): si potrà scegliere tra Casatiello, salumi e l’immancabile vignarola, oppure optare per il classico Carciofo alla giudia o, in alternativa, per l’Insalatina di puntarelle insaporita dalla stracciata affumicata e dalle acciughe. Regina dei primi è la Lasagna con gli asparagi, taleggio ed erbe fini, accanto al Pacchero con ragù di agnello e olive. I secondi “scendono” in tavola con lo Stracotto di vitella al vino bianco con Porcini e verdure o con l’Arrosto di vitello farcito con lardo e pere con patate. Si chiude in dolcezza con il Gelato alla colomba. ( Costo del menu degustazione è di 55 euro a persona, vino escluso). Lo stesso menu è disponibile anche in versione take away. 
Per prenotare: 06 8412803

Da Cuoco e Camicia, a Rione Monti (via di Monte Polacco 2/4), il pranzo di Pasqua è ispirato alla tradizione, alla romanità e ai prodotti di stagione il menu degustazione ideato per il pranzo di Pasqua dallo chef Riccardo Loreni, del ristorante Cuoco e Camicia a Monti.

Di seguito il menu:

Il pranzo si apre con la Selezione di mise en bouche e calice di Franciacorta e subito dopo la degustazione prende piede con l’Ovetto, carbonara e asparagi. Come primo piatto lo chef propone un’esplosione di sapori di stagione con i Bottoni ripieni di carciofi alla romana, vignarola, pecorino e, a seguire, una succulenta Fiorentina di agnello. Il pranzo di Pasqua si conclude in dolcezza con Caramello, caffè, albicocca allo zenzero. ( Costo 60 euro a persona). 
È possibile richiedere anche il wine pairing ( costo 30 euro). La sera di Pasqua il ristorante sarà aperto e si potranno scegliere le proposte del menu alla carta. 
Per prenotare: www.cuocoecamicia.it - 06 88922987

I piatti romani tipici a Pasqua sono protagonisti anche all'Hosteria Grappolo d'oro. Siamo in piazza della Cancelleria, in zona Campo de Fiori.

Il menu

Antipasto pasquale composto da una serie di preparazioni abbinate a salumi e formaggi: uova, corallina, coratella e pizza al formaggio. Lo chef Antonello Magliari preparerà per la Pasqua i Ravioli fatti in casa ripieni di carciofi alla gricia. Immancabile sulle tavole capitoline la Coratella con i carciofi, una celebrazione del quinto quarto. Come dolce pasquale da Grappolo d’Oro si potrà assaporare la Crostata ricotta e visciole e i Maritozzi della Quaresima, i morbidi panini con l’uvetta che, secondo la tradizione, venivano consumati durante il periodo quaresimale e che i fidanzati offrivano alle future spose con all’interno l’anello di fidanzamento. 
 Per prenotare: 06 6897080

Al Ghetto di Roma il pranzo di Pasqua è da Bottega Tredici (via del Falegnami 14)

Menu 

3 antipasti  €14
-vignarola 
-uovo, asparagi, topinambur, grana Padano
-carciofo alla brace 

 3 Primi €17
- gnocchi, fave, pecorino, guanciale 
- fettuccine, ragù di cortile, nocciole e carote 
- lasagnetta, carciofi, pecorino 

3 secondi €25 
- agnello alla brace, carciofi, patate
- maialino, Pak choi, sedano rapa
- coniglio, cacciatora, asparagi

3 dolci  €12 
- pastiera e gelato alla crema  
- tiramisù 
- uovo di cioccolato, vaniglia e lamponi  

Il menù degustazione di 5 portate è possibile solo se richiesto da tutto il tavolo. Prezzo 58 euro a persona.
Per prenotare: 06.9211 8504

In piazza S.Giovanni della Malva 1, a Trastevere, la Pasqua è da Mammò. Il ristorante propone un menu per il 17 aprile e un box per la Pasquetta

Il menu di seguito:

Ravioli  di Mammó  con ripieno di guancia di maiale , con salsa al prezzemolo e aglio nero.
Uova al Purgatorio
Coscette di Pollo Fritte con salsa curry e mango
Cartoccio fritto Mammó 
Semifreddo
€46
Per prenotare: 06.83653634

Da Banchina 63 (via Emilio Fáa di Bruno 63), in zona Prati, il menu di pasqua è a base di pesce e tradizione

Il menu

Sandwich di triglia beccafico con carciofo alla romana e dressing di carote e zenzero
Tagliolini all'uovo con baccalà mantecato e carciofi croccanti 
Zuppa di pesce con crostini di pane al timo
Mini pastiera con quenelle di gelato alla vaniglia 
Prezzo: € 50 escluse  bevande

Per Pasqua Queen Makeda Grand Pub (via di San Saba 11) propone un pranzo speciale dalle 12:30 alle 16:00 con alcuni dei grandi classici pasquali della tradizione dal mondo.

Di seguito il menu:

Antipasti a centrotavola da condividere, tra questi quiche lorraine, rotolo di frittata con crema di formaggio alla menta, strudel di verdure e pecorino, mini burritos con carciofi e ricotta, panelle e tempura di zucchine, corallina e casatiello. Si prosegue con un piatto di portata a scelta tra l’Easter Ham, il tipico prosciutto glassato con zucchero di canna, aromatizzato ai fiori di garofano e senape secca servito con insalata di patate e ananas glassato, il Cous Cous con curry di agnello e peperoni dolci, il Lamb Burger di agnello, carciofi, salsa cacio e pepe accompagnato da patatine fritte e le salse fatte in casa, il Wok di tonnarelli con guanciale, cacio, pepe e carciofi e due varianti vegetariane, Lasagna vegetariana con besciamella alla menta, carciofi, asparagi e fave e l’Hamburger di ceci con stracciatella di burrata e cipolla caramellata accompagnato da patatine fritte e salse fatte in casa. Per concludere quattro dolci monoporzione al kaiten illimitati, Cubi di torta morbida al cioccolato, Carrot cake con glassa allo zenzero, Colomba con crema al mascarpone, Ricotta ai fiori di arancio con crumble. (Costo 30 euro a persona).

Menu per bambini
 
Presente il Menu Kids per i più piccoli composto da un piatto a scelta tra lasagna al sugo, cotoletta di pollo e hamburger, tutti serviti con patatine fritte e succo di frutta. (Costo 15 euro a bambino).  Animazione per bambini a cura de Le Cicogne. 
È consigliata la prenotazione.
Per prenotare: 06 5759608

Restiamo in zona, perché da Aventina Carne e Bottega (via della Piramide Cestia, 9) c'è il menu realizzato dal giovane chef Matteo Militello che ha messo a punto 4 portate disponibili sia a Pasqua che a Pasquetta, interamente dedicato ai sapori del territorio e realizzato con materie prime d’eccellenza.

Di seguito il menu:

Focaccina alla brace con crumble di casatiello e lardo di colonnata, Lasagna bicolore con ragù bianco di cinghiale, carciofi e castelmagno. Il Carrè di agnello di Campotosto con millefoglie di patate al burro, carciofo alla brace e riduzione di mirto chiuderà il pasto. Poi il dessert: la Pastiera contemporanea. Entrambe le giornate si potrà comunque ordinare alla carta scegliendo tra l’ampia gamma di piatti del menu primaverile ideati dallo chef.  
Prezzo: degustazione 55 euro a persona.  
Per prenotare: 06.66594151

Ci spostiamo a Centocelle da Menabò (via delle Palme 44D), per un menu goloso che non tradisce la tradizione. Di seguito il menu:

Colazione Pasquale (pizza al formaggio, uova, corallina, pecorino, erbe amare, coratella)
Carciofo ripieno in pasta matta, stracciata di bufala e battuto rosso
Risotto degli ebrei tripolini: cacio, pepe e fave fresche
Cannerozzi con farina integrale di Tumminia al sugo di castrato
Maialino al forno con patate, cipollotti e finocchiella
Panna cotta, fragole spadellate ed erbe robuste
50€ vini esclusi
Per prenotare: 0686937299 - menaboroma@gmail.com

Pasqua fuori Roma

Ci spostiamo ad Ariccia, non in fraschetta ma in un ristorante degno di nota per la sua cucina ricercata, per le materie prime selezionate. E' Sintesi, in viale dei Castani 17.

Di seguito il menu degustazione:

Snack di benvenuto
Pane semintegrale e ciauscolo
Terrina di agnello e giardiniera di verdure
Uovo di quaglia, vignarola e crème fraîche
Tortelli di maiale, tartufo nero pregiato e aglio nero
Risotto, piselli, mentuccia e limone
Pecora con fragoline fermentate ed erbe selvatiche
Predessert
Cioccolato al caramello e kumquat
Mini pastiera
75 € p.p. bevande escluse

Per chi desidera una Pasqua "vista mare", il ristorante Vistamare a Latina (piazzale G.Loffredo) presenta il suo menu di festa. Tra il profumo di salsedine e il suggestivo scenario del promontorio del Circeo e delle Isole Pontine, si può scegliere tra due menu proposti per l’occasione dallo chef Giovanni d’Ecclesiis: si sceglie per un percorso che trae ispirazione dalla terra e dai suoi preziosi prodotti, oppure si gioca in casa, con una carta che sublima i gioielli del mare.

I menu

L’inizio è affidato a Torta di pasta briseè agli asparagi, Uova di quaglia, corn flakes e sedano rapa, Terrina di bufalotto, mozzarella e acciughe e Carciofini alla giudea, seguiti da una Lasagnetta croccante con baccelli e Asparago, sesamo e zabaione. I primi piatti esaltano le materie prime di stagione tra i Tortelli rossi ripieni di carciofi di Sezze, ricotta affumicata e mentuccia e i Tonnarelli verdi di borragine, spuma di patata affumicata e ragù di agnello, carne immancabile nel menu pasquale, che ritorna infatti anche tra i secondi, con il Controfiletto di agnello alle erbe a agretti all’agro.

La proposta di mare integra gli antipasti precedenti con il Nasello affumicato e lenticchie soffiate, per poi esprimere tutto il suo sapore a seguire, con i primi piatti di Linguine alle canocchie, broccoletti e prosciutto crudo di Bassiano affumicato e i Tortelli neri di baccalà mantecato con ristretto di pomodoro Torpedino alla pizzaiola. Regna indiscusso tra i secondi di pesce il Filetto di spigola, caponata di verdure, aneto e spuma di aglio nero. Entrambi i menu si concludono in dolcezza con Colomba, spuma al mascarpone e visciole.  
Prezzo a persona 70 euro.
Per prenotare: 0773 273418

E a Pasquetta?

unnamed (45)-2-5

Si ispira alle scampagnate tra amici la Pasquetta di Queen Makeda Grand Pub. Si inizia con gli antipasti a centrotavola da condividere, tra questi Jacked Potatoes, Spanakopita, Uova alla Benedict, Tortino di ricotta, piselli e pecorino, Panelle e tempura di zucchine, Corallina e Casatiello. A seguire diversi piatti serviti al tavolo, tra le proposte: Porchetta Queen Makeda, Pollo allo spiedo con salsa mediterranea, Spiedini misti, Carpaccio di pastrami, Insalata di patate con cavolo viola in agrodolce, carote al burro e padellaccia di verdure di stagione e due varianti vegetariane Tomino alla piastra con padellaccia di verdure di stagione e Hamburger di ceci con stracciatella di burrata e cipolla caramellata, accompagnato da patatine fritte e salse fatte in casa. Per concludere quattro dolci monoporzione al kaiten illimitati: Cubi di torta morbida al cioccolato, Carrot cake con glassa allo zenzero, Colomba con crema al mascarpone, Ricotta ai fiori di arancio con crumble. (Costo 25 euro a persona bevande escluse). Disponibile anche menu bambini. 

C'è chi propone pranzo di Pasquetta da asporto, come Con.tro Contemporary Bistrot, con un menu a base di: Porchetta di maiale nostrano fatto in casa, Pizza di patate, pomodoretti schiacciatiolive, cipolla, salvia e rosmarino, Carciofi fritti e hummus di ceci, Panada di agnello e Torta al formaggio al costo di 40 euro a persona. 

Da Eataly, invece, a Pasquetta è tempo di grigliata, senza muoversi dalla città. L'Executive Chef, Mario Santamaria, ha pensato ad un pranzo alla brace per gustare, sulla grande griglia di Terra, i migliori tagli di carne della macelleria di Eataly Roma. Il menu prevede, antipasti misti come la Corallina romana San Rocco, fave fresche e Pecorino romano Cibaria. Direttamente dalla griglia verranno servite le Costine di agnello, il Panciotto BBQ de La Granda, la Salamella di bovino speziato e le Costine di maiale marinate con senape e miele. Sempre alla brace saranno anche i contorni con la Pannocchia di mais cotta alla griglia e le verdure di stagione grigliate. Si conclude con un dolce della tradizione pasquale, la Pastiera napoletana. Il costo del menu è di 50 euro a persona (servizio ed acqua inclusi). L'orario di inizio è alle ore 13.

Si parla di
Colazione e pranzo di Pasqua al ristorante: le migliori proposte a Roma
RomaToday è in caricamento