Martedì, 28 Settembre 2021
De Magna e beve Ostia

Ad Ostia un nuovo ristorante di pesce vista mare

#nuoveaperture | Ha aperto a luglio, Il Faro: una nuova apertura dalla proposta incentrata sul pesce tout court. Alla guida lo chef Antonello Ricci.

Vento, sabbia e mare. Sul Lungomare Caio Duilio, sotto il solleone estivo, spunta una nuova apertura. Si chiama Il Faro, un nuovo ristorante destinato ad entrare nella top 10 dei locali di Ostia. La brigata in cucina è guidata dallo chef e gestore della location Antonello Ricci e si ispira ad uno dei circoli veloci più storici d’Italia: La Lega Navale. Inaugurata nel 1936, rappresenta oggi una delle realtà veliche più antiche ed attive del territorio nazionale.

@ristoranteleganavaleitaliana-2

Foto FB @ristoranteleganavaleitaliana

Una nuova sfida culinaria che nasce dal Lido di Roma, il mare della Capitale, con una proposta incentrata sul pesce tout court, dal polpo con patate al sautè di cozze e vongole, fino ai fritti classici e di paranza. Ed è sempre Antonello a sbizzarrirsi ai fornelli sorprendendo i palati più esigenti con piatti outsider come la cacio e pepe, gamberi e zucchine. Per i puristi della tavola il re è lo spaghetto con le vongole, di quelle veraci ben amalgamate da uno spago fresco di pastificio e prezzemolo, con declinazione anche con asparagi e pachino.

ristoranteleganavaleitaliana-3

Foto FB @ristoranteleganavaleitaliana

Il menù conferma la cucina di pesce, si parte con moscardini fritti e salmone marinato con agrumi, mentre tra i primi, i risotti alla crema di scampi e alla pescatora, mezze maniche cozze e pachino o con la variante cacio e pepe di mare. Calamaro alla piastra, tonno con pistacchi e ovviamente orata, rombo e spigola da fare al forno. La carta dei vini è equilibrata, case vinicole laziali e da altre regioni italiane, con scelta su pecorino, chardonnay, satrico, passerina, muller turgau e ancora altro. La linea dei dolci è dello chef Angela, rigorosamente artigianali e selezionati come dolce del giorno. Basta chiedere! 

@ristoranteleganavaleitaliana-4

Foto FB @ristoranteleganavaleitaliana

Per non dimenticare che Roma e Ostia sono appena divisi dalla Cristoforo Colombo, la carta propone anche piatti di terra. E allora ecco le immancabili carbonara, amatriciana e arrabbiata. Vento in poppa per Il Faro della Lega Navale di Ostia, ma la chicca della stagione che verrà è il mare d’inverno, visto che il ristorante sarà aperto tutto l’anno anche a pranzo. L'ingresso al circolo è dedicato ai soli soci della Lega Navale Italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Ostia un nuovo ristorante di pesce vista mare

RomaToday è in caricamento