Da Capo Verde a Trastevere: ristorante italo-capoverdiano apre al centro di Roma

O Rei do Marisco approda a Trastevere raggiungendo nuove zone della Capitale con i suoi panini di mare

O Rei do Marisco approda a Trastevere, nella cucina di quello che prima era l’Alcazar (Via Cardinale Merry del Val, 14).

Un progetto di street food Italo Capoverdiano che dalla sua nascita a Roma, nel 2019, di strada ne ha fatta tanta: dal sogno di due amici di aprire un semplice chioschetto di panini di mare al largo della costa occidentale dell’Africa, ad un locale a Piazza Bologna a Roma.

Poi, a giugno 2020 O Rei do Marisco ha aperto un secondo punto vendita, un Temporary Restaurant a Centocelle, quartiere di Roma. Fino ad oggi, che il locale comunica ufficialmente la nuova apertura a Trastevere, servendo quartieri che fino a ieri non riusciva a raggiungere.

“Il progetto era quello di espanderci e pian piano perchè no, diventare leader di settore - dice Fabio Massimo Nardella titolare del ristorante - viviamo in un periodo storico nel quale alle persone viene consigliato di restare a casa, pertanto bisognava trovare una cucina in un quartiere che potesse raggiungere quante più case possibili, in modo tale che tutti possano condividere con noi la gioia, il colore ed il sapore dei nostri panini di mare”.

Un menù variegato, colorato, divertente che porta i sapori capoverdiani a due passi da Santa Maria in Trastevere e Piazza Trilussa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Adriano Urso, il pianista rimasto senza lavoro per il Covid e morto per infarto durante una consegna come rider

Torna su
RomaToday è in caricamento