rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
De Magna e beve

Nuove aperture 2020: street food, trattorie popolari e mercati orientali alla conquista di Roma

La ristorazione romana non si ferma. Aprono nuovi locali dal centro alla periferia anche ai tempi del Coronavirus. E l'offerta nella Capitale si fa sempre più variegata

La ristorazione ai tempi del Coronavirus. Questione spinosa, che a Roma e in tutta Italia sta pesando notevolmente su piccoli e grandi imprenditori di questo settore. C'è chi decide di chiudere temporaneamente, come Sonia del ristorante cinese Hang Zhou, ma c'è anche chi resiste, anzi rilancia, alzando serrande, proponendo menù ed interessanti idee di cucina e beverage proprio in questo difficile periodo storico.

Dal centro alla periferia, dal mese di gennaio ad oggi, sono tanti i locali che hanno inaugurato a Roma. Proposte gourmet e street food, per tutti i gusti e tutte le tasche. Grandi nomi della ristorazione internazionale sono approdati nella Capitale, c'è chi ha "bissato" con la sua pizza super-famosa e chi, da tradizioni familiari, ha deciso di lanciarsi in questo settore con progetti niente male. Vediamo quali sono le più interessanti nuove aperture food nel primo trimestre 2020 a Roma.

Vissani apre il locale "numero zero" a Roma

Partiamo da una delle ultime novità di questo inizio 2020 nella Capitale. L'arrivo di Gianfranco Vissani nel cuore di Roma, a due passi da piazza Navona, con il suo ristorante "Il tuo Vissani". Un locale aperto dalle 12 fino a sera, con un'offerta gastronomica ricca che pone il "prodotto italiano" al centro.

La seconda pizzeria di Gino Sorbillo a La Rinascente

Dopo essere approdato a Roma lo scorso anno, con la sua Lievito Madre, il 27 febbraio scorso, Gino Sorbillo ha fatto il bis nella Capitale, aprendo la sua seconda pizzeria all'interno de La Rinascente di via del Tritone. Non una seconda Lievito Madre, ma Gourmand, marchio già testato a Milano, progetto interessante sulle pizze regionali, in un luogo molto rinomato della città eterna.

Huobi, mercato orientale

Un mercato orientale incredibile ha aperto a Roma ad inizio anno. Un luogo speciale, nato nella zona degli Ex Mulini Biondi, quella in cui, tanti anni fa, si macinavano cereali, si produceva farina, zona importante per la sua vicinanza al Tevere e alla rete ferroviaria. Huobi vuole essere un luogo di scambio dove cucina e cultura orientale si intrecciano e fondono regalando emozioni e facendo vivere a tutti i visitatori un affascinante viaggio. Huobi è unione, convivialità, profumi. Un'esperienza da vivere.

Eufrosino, trattoria dedicata al santo patrono dei cuochi

In quel di Torpignattara ha aperto un'osteria popolare italiana, che prende il nome dal santo patrono dei cuochi Eufrosino. Si tratta del nuovo progetto imprenditoriale di Marco Pucciotti, che vede in cucina Paolo D'Ercole, sostsnitore della cucina tradizionale, concreta e golosa e che porta in tavola i piatti della tradizione popolare italiana.

A Rota, pizzeria

Altro indirizzo da segnare in via di Tor Pignattara è quello di "A Rota", una pizzeria romana - anche in questo caso progetto di Marco Pucciotti - che vede con le mani in pasta il maestro pizzaiolo Sami El Sabawy. Giovane promessa 31enne, nato a Civitavecchia da mamma italiana e papà egiziano e cresciuto con gli insegnamenti preziosi di Gabriele Bonci. Una pizza di cui sentiremo parlare a lungo...

Amerina la pizzetta

E, a proposito di pizza, vi parliamo ora di Amerina, nuova apertura a due passi da Campo de Fiori che sta riscuotendo grande successo a Roma. Dallo scorso 2 febbraio, la pizzetta al padellino è apprezzata anche nel cuore della città. Siamo in Largo dei Librari, al civico 82, a due passi da Campo de Fiori. E' qui che il pizzaiolo Paolo Angelucci ha messo le fondamenta del suo piccolo ma virtuoso progetto.

Forte Street Sud, cibo da passeggio calabrese

Nel quartiere tiburtino, nasce Forte Street Sud, nuovo format ideato dal patron Giuseppe Marturano, che riscopre e ripropone l’autentico cibo da passeggio calabrese. Un format agile e contemporaneo, con alcune importanti chicche culinarie tutte da scoprire. Lestopitte, Pitte chjine, cartoccio calabrese, supplì alla 'nduja, tartufo di Pizzo e tutto il meglio dello street food calabrese a due passi da piazza Bologna.

B.Ro, birra e burger bar ai Parioli

Negli spazi di quello che è stato un ristorante storico dei Parioli nasce B.Ro - Birra Burger Bar Roma, che ha tra i suoi intenti quello di riaprire il dialogo con il quartiere e con la città, realizzando una comfort zone senza troppi cliché. Un pub 3.0 in chiave cosmopolita e contemporanea. Con gran parte del menù dedicata ai burger, ma anche tante variegate proposte "street" come samosa, tacos, pokè, arrosticini e – novità – i coni salati. 

Roots, cucina contemporanea di giovani under 30 a Prati

Prati riserva sempre belle sorprese, come Roots, il progetto nato da quattro ragazzi, tutti sotto i 30 anni, che, dopo aver fatto tesoro delle lezioni di grandi maestri, hanno trasformato la loro idea in un nuovo ristorante mettendo al centro una cucina contemporanea che punta alla semplicità e al gusto secondo natura. Roots come radici, da qui nasce il nome del nuovo ristorante di Prati, che fa una ricerca attenta a materie prime e produttori, per dare al cliente un'offerta buona, sostenibile ed etica.

Bencò, memoria della nonna e tecnica dello chef

Restiamo a Prati, quartiere in cui, da non molto, ha aperto i battenti anche Bencò. Dal Sud Italia a Roma, una storia che corona il sogno imprenditoriale di zio e nipote con l'apertura del loro primo ristorante a conduzione familiare. La cucina è fedele alla tradizione (quella della nonna), ma punta molto sulla tecnica grazie ad una strumentazione all’avanguardia ed una mise en place ricercata, giocando con le consistenze degli ingredienti, abbinando ad esempio morbido a croccante. Un manifesto di semplicità e tradizione mediterranea con ingredienti che valorizzano la regione Calabria. 

Almatò, dalla passione per il rugby a quella per la cucina

A Prati, a inizio anno, ha aperto anche Almatò, ristorante dalla cucina ricercata e dall’atmosfera elegante e al contempo informale situato in via Augusto Riboty, 20C, nel quartiere Prati di Roma. L’insegna è la sintesi dei nomi dei tre giovanissimi soci, età media 28 anni: Alberto Martelli, Manfredi Custureri e Tommaso Venuti, rispettivamente responsabile di sala e sommelier, restaurant manager e chef del locale. Tre ragazzi romani, tre amici, accumunati da due grandi passioni: la buona tavola e la palla ovale. È proprio calcando l’erba di un campo da rugby, infatti, che i loro destini si sono incrociati.

Maestro, bistrot e cocktail bar accanto al Teatro dell'Opera

Apertura del nuovo anno da segnalare è anche Maestro, bistrot e cocktail bar. Una nuova realtà, a due passi dal Teatro dell'Opera, che punta a conquistare romani e non con una cucina all'insegna della rivisitazione dei piatti della tradizione e con la sua allure tipica dei caffè dei primi del Novecento.

Amelia Bistrot al Tuscolano

Amelia Bistrot, un nuovo angolo, familiare apre a Roma, all'appio Appio-Tuscolano. Alle spalle di questa storia ci sono Edoardo e Stefano Palmieri, fratelli e autodidatti, il primo in cucina, il secondo in sala, amanti del mare e veri fondamentalisti del vino naturale: “Volevamo dar vita ad un posto che fosse casa ma anche eccellenza. Senza artificiosità", raccontano. Protagonista il vino naturale il pescato in arrivo ogni giorno da Civitavecchia, Anzio, Fiumicino e Ponza.

Verace Sudd, nuova pizzeria

Eccellenze Campane presenta Verace Sudd – Eccellenze in Tavola, spin-off del polo enogastronomico e primo locale pizzeria aperto a Roma con il nuovo logo. Con Verace Sudd inizia il progetto di valorizzazione delle eccellenze in tavola del Sud d’Italia. La nuova pizzeria in via della Frezza 64 mantiene la vocazione alla tradizione napoletana e campana. 

Latta, soda bar americano anni '50

Latta è un luogo che suona le note del cambiamento, dell’intraprendere una nuova strada per creare qualcosa di straordinario, dell’amicizia e dell’esperienza, tutte insieme nel suggestivo complesso industriale degli ex Mulini Biondi, con i suoi spazi recuperati al quartiere Ostiense. Un soda bar americano anni ’50 creato da Leonardo Di Vincenzo, Paolo Bertani e quelli del Jerry Thomas Project che hanno unito saperi e pensieri per aprire uno spazio sperimentale dedicato alla fermentazione.

Genever, Gin Bar Fontana di Trevi

Da non molto ha aperto a due passi da Fontana di Trevi, Genever, un nuovo e interessante gin bar. Un progetto nato da grande tradizione e fervente passione per il mondo del cocktail bar d'eccellenza, dove bere tutto il meglio di gin, toniche, drink e assaggiare le sfiziose “Gominolas”, orsetti di gomma come quelli amati dai bambini, ma in questo caso a base di Gin.

Woods raddoppia al Pigneto

Woods Lounge Bar Centocelle ha raddoppiato e ha inaugurato anche al Pigneto. Precisamente in via Roberto Malatesta, a pochi metri dalla nuova Metro C, Woods presenta agli abitanti della zona e non solo un’offerta gastronomica con ben 18 ore di apertura no-stop giornaliere (dalle 6 alle 24). Un locale all day long, dalle mille sfaccettature: bar, pasticceria, ristorante e cocktail bar pronto a soddisfare le esigenze di tutti i clienti in qualsiasi ora della giornata: dalla colazione al pranzo, dal momento dlla merenda al cocktail bar con portate espresse dalla cucina, disponibili anche per gluten-free e wellness.

Odoroki a piazza Istria

Una nuova ventata d'oriente conquista il quartiere Trieste: a piazza Istria apre Odoroki. Nato in Italia nel dicembre del 2005 con un primo punto vendita all’interno della Stazione Termini, Odoroki è un viaggio tra i sapori della cucina orientale, thai,cinese, vietnamita e giapponese. Ha portato la cultura "wok" nella Capitale e, ancora oggi, è punto di riferiento per romani amanti della cucina orientale. 

The Ground

A Roma ha aperto The Ground, nuovo progetto ristorativo nato dai ragazzi di The Factory. Un locale "retro-chic", 40 coperti in tutto e un menù composto da piatti di terra classici, con carne o vegetariani, leggermente rivisitati. Un pizzico di creatività infatti impreziosisce, senza stravolgere, ricette della tradizione romana e italiana.

Chi sta per aprire a Roma ...

Ma, oltre a queste numerose aperture interessanti e davvero variegate, che ci fanno spaziare dalla pizza alla cucina gourmet, dallo street food calabrese alla cucina orientale, ci sono prossime aperture che stuzzicano il palato, importanti nomi che creano grandi aspettative nella Capitale. Parliamo, nel dettaglio, di Pescaria, fast food direttamente da Polignano a mare, noto per i suoi panini di pesce, che aprirà a Roma a fine marzo, di Maido, primo okonomiyaki street food d'Italia che sbarca nella Capitale nel mese di aprile e di Starbucks, caffetteria internazionale che dovrebbe aprire nel 2020 in un'ex libreria a due passi da San Pietro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove aperture 2020: street food, trattorie popolari e mercati orientali alla conquista di Roma

RomaToday è in caricamento