Domenica, 17 Ottobre 2021
De Magna e beve

Mangiare ramen a Roma, in questi 5 ristoranti

La cucina giapponese non è solo sushi: ti sfidiamo a resistere davanti ad un ramen fatto come la tradizione vuole. Oggi ti suggeriamo 5 ristoranti dove gustare una zuppa saporitissima e degli spaghetti da leccarti i baffi

Noi abbiamo gli spaghetti, la lasagna, le fettuccine. Loro hanno il ramen. La cucina giapponese non è solo sushi ed è questo uno dei piatti più buoni della tradizione nipponica. Cos’è il ramen? Sono i tipici spaghetti di frumento in brodo. Un piatto povero, diffusosi in Giappone dopo la Seconda Guerra Mondiale, che ci piace. Ci piace tanto.

Se quando eravamo bambini lo abbiamo osservato, con una certa curiosità, nei cartoni animati giapponesi (con tanto di uova sode e verdure galleggianti), da grandi lo abbiamo assaggiato. E il ramen ci ha conquistato. L’ideale sarebbe andarlo a mangiare direttamente in Giappone, ma anche a Roma esistono dei ristoranti che offrono un ramen più che buono.

Noi ve ne consigliamo 5 che, a parer nostro, sono da segnare in agenda.

5. Sushi Doku

Sushi doku-2

Foto da Facebook @sushidoku

In via del Gazometro, a Ostiense, tra un locale e un altro, ecco spuntare Sushi Doku, rinomato ristorante di cucina giapponese in zona, dove il ramen è uno dei fiori all’occhiello. In un brodo ricco e molto saporito, il ramen di Sushi Doku è uno di quelli che non devi lasciarti scappare a Roma.
Sushi Doku, via del Gazometro 32-34, Roma - 06.5750762

4. Sakana

sakana-2

Foto da Facebook @sakanasushi

Se credi che il Sakana vada scelto solo per il sushi, ti sbagli. In questo ristorante giapponese, che a Roma – diciamolo – è un’istituzione, una sicurezza, anche il ramen è da provare. Ramen Shoyu o Miso, con verdure saltate, uova sode spaccate a metà, arrosto di maiale, per una zuppa super saporita e degli spaghetti da leccarti i baffi. La prossima volta che vai da Sakana ricordatelo, oltre ai crudi, ordina un ramen.
Sakana sushi, via del Gazometro 54, Roma – 06.5744958

3. Mama-ya Ramen

mama-ya ramen-3

Foto da Facebook @mamayaramen

Ancora Ostiense. Ancora Ramen. Sì, si trova sempre di questa zona romana, infatti, un altro ristorante che vi raccomandiamo per mangiare la tipica pietanza giapponese. Parliamo di Mama-ya ramen, punto di riferimento per gli amanti della vera cucina nipponica a Roma. In cucina, lo chef Kodaro Nota prepara tante varietà di Ramen, dal caratteristico Mamaya Ramen, con pollo marinato in cottura sottovuoto, uovo e alga nori, al Miso Vegetariano Ramen e non solo. Una tappa che ferma in tempo e ti porta in pochi istanti direttamente in Giappone.

2. Waraku

Waraku-3

Foto da Facebook @waraku

Un bistrot giapponese al Pigneto, conosciuto in tutta Roma proprio per il suo, anzi, per i suoi ramen. Shoyu, Miso, Chicken (i grandi classici), ma anche i ramen speciali come il Tantanmen, il Tantanmen premium al cocco, il Tantanmen premium al Miso, il Miso piccante, il Miso con Kimchi, il Curry ramen. Non mancano i ramen vegetariani e quelli a tema per occasioni particolari. Insomma, c’è solo da perdersi in un mondo di ramen.
Waraku, via Prenestina 321/A, Roma – 06.21702358

1.Ramen Bar Akira

Ramen Bar Akira-2

Foto da Facebook @ramenbarakira

Lo “Iekei Ramen” come la tradizione comanda, proprio come quello che la famiglia Yoshimura creò nel 1974, a Roma, lo trovi da Ramen Bar Akira. A base di Tonkotsu soup, ossia brodo di ossa di maiale cotto per ben 10 ore, e Futomen, ossia spaghetti un po’ più spessi del normale e fatti in casa con la tipica farina di frumento, il ramen di Bar Ramen Akira è gusto, ma anche storia ed emozione.
Ramen Bar Akira, via Ostiense 73, Roma – 06.89344773
Ramen Bar Akira, via Guglielmo Calderini 1, Roma – 3272896198
Ramen Bar Akira, Mercato Centrale (Stazione Termini), Roma

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangiare ramen a Roma, in questi 5 ristoranti

RomaToday è in caricamento